Fonte Ufficio Stampa Valle d'Aosta

Lampogas 2019: esercitazione di protezione civile

Durante l'esercitazione è stato simulato un incidente con la fuoriuscita accidentale di Gpl liquido. La direzione delle operazioni era in capo ai Vigili del Fuoco che sono intervenuti con 2 squadre e 5 mezzi 

Si è svolta nella mattinata di ieri, mercoledì 13 novembre 2019, sul territorio del Comune di Issogne, in Valle D'Aosta, l'esercitazione di protezione civile denominata Lampogas 2019. L’esercitazione ha interessato lo stabilimento in frazione Mure di Issogne, adibito allo stoccaggio, imbottigliamento e movimentazione di GPL che vengono normalmente commercializzati sia in bombole sia in piccoli serbatoi per uso domestico, artigianale e industriale in funzione delle esigenze dei consumatori.

L’incidente simulava la fuoriuscita accidentale di GPL in fase liquida per la rottura del braccio di carico di un’autobotte che stava rifornendosi, con la conseguente formazione di una pozza evaporante con successiva nube infiammabile. Sulla base delle procedure codificate, i servizi interni dello stabilimento hanno comunicato la situazione al Corpo dei Vigili del Fuoco che ha quindi richiesto l’attivazione del piano prefettizio di emergenza esterna. Questo piano consente di mobilitare il sistema dei servizi di soccorso che convergono sul luogo dell’incidente seguendo procedure prestabilite.

La direzione tecnica delle operazioni era in capo ai Vigili del Fuoco che sono intervenuti con 2 squadre e 5 mezzi dei Vigili del Fuoco - nucleo NBCR (Nucleare, Batteriologico, Chimico, Radioattivo) – mentre sono state chiuse la strada comunale di frazione Mure, presidiata dalla Forze dell’Ordine, e, in via precauzionale, l’autostrada tra i caselli di Verrès e Châtillon e la ferrovia. Una volta messa in sicurezza l’area e preso in carico l’autista dell’autobotte da parte dei sanitari del 118, i tecnici dell’ARPA hanno supportato i Vigili del Fuoco nelle verifiche nelle zone limitrofe allo stabilimento.

Tutte le azioni sono state coordinate dal Centro di Coordinamento dei Soccorsi (CCS) in stretto contatto con il Centro Operativo Comunale (COC), insediato e gestito dal Sindaco di Issogne. Il CCS, avendo per convenzione stabilito l’indisponibilità della sala funzioni della Protezione civile, si è riunito nella Caserma dei Vigili del Fuoco Erik Mortara.

Gli obiettivi generali dell’esercitazione erano quelli di verificare la tempestività della risposta e l’efficacia dell’impiego dei sistemi di gestione dell’emergenza e la loro integrazione con il sistema regionale, verificando le procedure operative per le attività proprie del sistema di protezione civile – ha spiegato il Presidente della Regione Antonio Fosson. Da questa esercitazione sono sorte importanti indicazioni per rendere sempre più rapido ed efficace l’intervento coordinato del Sistema di protezione civile in caso di emergenza.

Clicca qui per il video dell'esercitazione


Red/cb
(Fonte: Presidenza della Regione – Ufficio stampa Regione Autonoma Valle d’Aosta)