fonte foto: Protezione Civile Cantu

Liguria, maltempo: un milione di euro per ripristinare i danni di frane e alluvioni

Grazie alle nuove risorse recuperate sarà possibile effettuare quattro interventi: in provincia di Imperia, di Genova e di Savona

Oltre 1 milione di euro per ripristinare i danni del maltempo dovuti in particolare all'alluvione del 2016. Sono stati stanziati il 29 dicembre 2017 dalla Giunta regionale della Liguria. I finanziamenti derivanti dalle accise sulla benzina 2017 serviranno a mettere in campo tutte le misure necessarie per ripristinare le gravi emergenze infrastrutturali causate dalle forti piogge che si sono abbattute sul territorio regionale negli ultimi anni

Grazie alle nuove risorse recuperate sarà possibile effettuare quattro interventi: in provincia di Imperia, di Genova e di Savona.

120 mila euro saranno assegnati al Comune di Rezzo (IM) per far fronte alla situazione di rischio residuo che grava sull’abitato di Borghetto di Lavinia a causa degli imponenti volumi di detriti instabili, parzialmente mobilizzati dalla frana nel novembre 2016 che ancora occupano buona parte della testate del Rio Quardella, incombendo sull’abitato a fondovalle e sulla strada provinciale per Rezzo.

700 mila saranno assegnati al Tigullio
per interventi di manutenzione straordinaria nel torrente Entella, per far fronte alle criticità idrauliche emerse nel corso delle forti piogge dello scorso 11 dicembre che hanno causato l'esondazione del corso d’acqua. Ancora una volta le piogge hanno messo in evidenza le particolari criticità del corso d'acqua, già sottolineate anche dagli Enti locali. In particolare 420mila euro saranno assegnati al Comune di Lavagna per un intervento di messa in sicurezza dell'argine dell'Entella, sulla sponda sinistra a valle del Ponte della Maddalena e 280mila euro saranno assegnati al Comune di Carasco per lavori di rifacimento e ripristino dell'argine, mediante la manutenzione straordinaria della scogliera arginale.

231mila euro saranno inoltre assegnati al Comune di Albenga per far fronte alla situazione di rischio connessa al deterioramento delle opere arginali del torrente Arroscia, in località Lusignano, fortemente danneggiate dal maltempo che si è abbattuto nel novembre 2014. I finanziamenti stanziati serviranno ad effettuare un intervento di manutenzione straordinaria degli argini erosi.

"Questi ulteriori finanziamenti decisi in Giunta – spiega l’assessore regionale alla Difesa del Suolo Giacomo Giampedrone – si vanno ad aggiungere alle risorse stanziate solo 20 giorni fa per la viabilità dello spezzino, portando a 12 milioni gli stanziamenti spalmati nel 2017 su tutta la regione per ripristinare i danni dal maltempo".

red/mn

(fonte: Regione Liguria)