Lombardia, ancora allerta per il Nord-Ovest

Resta moderato il rischio idrogeologico e idraulico sulla province di Como, Lecco, Sondrio e Varese. Passa a ordinaria la criticità nella zona delle Prealpi Centrali

Diminuisce da moderata a ordinaria la criticita' per rischio idrogeologico nella zona delle Prealpi Centrali (territori delle province di Bergamo e Lecco) mentre resta moderato il rischio idrogeologico e idraulico per i territori della zona Nord Ovest della regione (province di Como, Lecco, Sondrio e Varese). E' il quadro definito dall'aggiornamento dell'avviso di criticita' per rischio idrogeologico e idraulico emesso dalla Sala Operativa della Protezione Civile della Regione Lombardia.

In particolare per oggi si segnala una nuova intensificazione dei fenomeni sul Nord Ovest dal pomeriggio-sera. Considerate le abbondanti piogge registrate nell'ultimo periodo, le condizioni al suolo risultano favorevoli - anche in presenza di precipitazioni non particolarmente rilevanti - al possibile verificarsi di scenari di rischio idraulico e idrogeologico. In base alle previsioni meteo elaborate da Agenzia Regionale per la Protezione dell'Ambiente Lombardia e Servizio Meteorologico Regionale, fino a venerdi' si manterranno condizioni simili a quelle attuali con precipitazioni deboli o moderate che a piu' riprese interesseranno soprattutto la parte nord occidentale della regione, risultando piu' consistenti e a carattere di rovescio o temporale.

La Sala Operativa della Protezione Civile della Regione Lombardia ha invitato pertanto i Presidi territoriali delle aree in cui possono verificarsi criticita' a prestare attenzione e un'adeguata attivita' di sorveglianza al riattivarsi di fenomeni franosi in zone assoggettate a questo rischio e ai possibili effetti di esondazione di corsi d'acqua nelle zone urbanizzate, con particolare attenzione ai corsi d'acqua Olona, Seveso, Lambro e al nodo idraulico milanese. Diverse le criticita' segnalate nella Regione: a Milano continuano i disagi dovuti ad allagamenti, mentre l'Olona ha superato gli argini in diverse zone dell'alto milanese. Allagamenti, esondazioni e forti disagi anche nelle province di Como, Varese e Lecco.


(red)