Maltempo al Sud e sulle isole
da domani temporali e vento

Per i prossimi giorni previsto un miglioramento delle condizioni meteo sul Centro Nord. Il maltempo si sposta al sud con temporali e venti forti

Come aveva preannunciato la Protezione Civile in un avviso di condizioni meteorologiche avverse emesso sabato, il nostro paese in questo fine settimana ha fatto i conti con il maltempo e la neve. Le situazioni più difficili si sono registrate sulle regioni del centro-nord del paese, in particolare sull'Appennino Piemontese, Tosco-Emiliano e sulla Pianura Padana e la Liguria. Complessivamente i chilometri di autostrada interessati dalle precipitazioni sono stati oltre 860, con notevoli accumuli di 40 centimetri sull'appennino ligure e 20 centimetri su quello tosco emiliano. La circolazione, come ha reso noto la società Autostrade, è sempre rimasta regolare grazie al piano operativo attuato in accordo con la Polizia Stradale, che vede in azione circa 850 mezzi tra spargisale e sgombraneve.

Sulla base dei modelli disponibili, il Dipartimento della Protezione civile ha emesso nella giornata di oggi un ulteriore avviso di avverse condizioni meteo che prevede dalle prime ore di domani, precipitazioni diffuse e persistenti, anche a carattere di rovescio o temporale, su Calabria, Sicilia e Sardegna. Un vortice di origine nord-africana causerà, a partire dalle prime ore di domani, una nuova fase di maltempo sulla Calabria e sulle isole maggiori accompagnata da un deciso rinforzo dei venti che interesserà anche altre regioni tirreniche meridionali.I fenomeni saranno accompagnati da venti fino a burrasca e mareggiate lungo le coste esposte che interesseranno anche la Basilicata e la Campania.


Julia Gelodi