(fonte foto: UCIS_Avellino)

Maltempo al Sud: interrotti collegamenti marittimi con le Isole Tremiti, scuole chiuse a Taranto

Ultime ore di pioggia su Calabria, Puglia e Sicilia. La Capitaneria ha interrotto i collegamenti tra il porto di Termoli e le Isole Tremiti. Oggi scuole chiuse a Taranto, dove cade un cornicione. Nessun ferito

Tregua al Sud. Questo dovrebbe infatti essere l’ultimo giorno di piogge intense sulle regioni meridionali. Il ciclone di categoria due si trova ormai sul basso Adriatico e pur continuando a portare piogge diffuse su molte regioni - soprattutto Calabria, Puglia e Sicilia - secondo le previsioni meteo da questa notte il maltempo dovrebbe cessare lasciando spazio all'alta pressione.
Intanto questa mattina sono stati interrotti i collegamenti tra il porto di Termoli e le Isole Tremiti (Foggia) a causa delle avverse condizioni meteomarine. La motonave merci e passeggeri "Isola di Capraia" non è salpata, rinforzando gli ormeggi. La Capitaneria di Porto di Termoli ha diramato un avviso di burrasca, valido fino alle 18 di oggi.
In Puglia, dove la situazione è destinata a migliorare, si segnalano alcuni disagi. Il primo riguarda un incidente che ha causato la temporanea chiusura della strada statale 16 Adriatica (in località Bari Palese). L’Anas comunica la riapertura a una sola corsia. Quella di marcia resta ancora chiusa per il ripristino delle condizioni di sicurezza e delle barriere incidentate.
A Taranto, dove il sindaco ha disposto un’ordinanza per la chiusura delle scuole nella giornata di oggi (22 ottobre), è invece crollato sul marciapiede il cornicione di un edificio in via Mazzini. Fortunatamente  in quel momento non c’erano passanti, quindi non ci sono feriti. Grossi pezzi di pietra e tufo sono precipitati su un'auto parcheggiata, danneggiando cofano e parabrezza. Sul posto sono intervenuti i vigili del fuoco e gli agenti della Polizia locale e a zona è stata transennata e chiusa al traffico.


red/gt