Maltempo, allerta arancione in Emilia Romagna e Veneto

Allerta gialla su nove regioni al Centro-Nord e temporali diffusi

Il maltempo non dà tregua alla Penisola. Ancora instabilità sul nostro Paese per il passaggio di una perturbazione di origine atlantica attiva ieri sulle regioni nord-occidentali che, nel corso della notte, si è spostata verso levante estendendo i fenomeni alle regioni centrali peninsulari, con piogge e temporali anche intensi.

Oggi sono attese precipitazioni, anche a carattere di rovescio o temporale, dapprima su Emilia-Romagna e Toscana e, successivamente, anche su Marche, Umbria e Lazio. I fenomeni saranno accompagnati da rovesci di forte intensità, locali grandinate, frequente attività elettrica e forti raffiche di vento.

Sulla base dei fenomeni previsti è stata valutata allerta arancione sul Veneto meridionale e sui settori centrali dell’Emilia-Romagna. Allerta gialla su Lazio, Toscana, Umbria, Abruzzo, Marche centro-settentrionali, sul Molise, in Emilia-Romagna occidentale e settori sud-orientali, su Liguria centro-orientale e su settori meridionali della Lombardia.

Intanto, si stanno verificando già i primi disagi. Questa notte alcuni massi hanno bloccato la strada che da Lavenone sale in direzione di Presegno, in provincia di Brescia. Sul posto sono intervenuti gli uomini della Protezione civile di Lavenone. Al momento le frazioni Presegno e Bisenzio sono isolate e si sta lavorando per mettere in sicurezza l'area.

red/mn

(fonte: DPC, Agi)