Maltempo: allerta arancione su Toscana, Umbria, Marche e Lazio

È stata valutata un'allerta gialla invece per i settori meridionali del Lazio, per quelli settentrionali della Toscana, sull’area adriatica meridionale delle Marche, sull’Emilia-Romagna centro-orientale e su gran parte del Friuli Venezia Giulia

Nelle prossime ore una perturbazione interesserà le nostre regioni centro-settentrionali causando piogge e temporali, con fenomeni anche molto intensi, soprattutto su Toscana, Umbria e Lazio.

Sulla base dei fenomeni previsti è stata valutata per domani un’allerta arancione per rischio idrogeologico su quasi tutta la Toscana, sui settori centro-settentrionali del Lazio e su gran parte delle Marche, mentre per rischio idraulico sull’intera Umbria. È stata valutata un'allerta gialla invece per i settori meridionali del Lazio, per quelli settentrionali della Toscana, sull’area adriatica meridionale delle Marche, sull’Emilia-Romagna centro-orientale e su gran parte del Friuli Venezia Giulia.


L'avviso prevede dal tardo pomeriggio-sera di oggi, venerdì 15 settembre, precipitazioni a prevalente carattere di rovescio o temporale, sul Friuli Venezia Giulia. Dalle prime ore di domani, sabato 16 settembre, sono attese precipitazioni, a prevalente carattere di rovescio o temporale, su Emilia-Romagna e Toscana e, dalla mattinata, anche su Umbria, Lazio e Marche. I fenomeni temporaleschi saranno accompagnati da rovesci di forte intensità, frequente attività elettrica, locali grandinate e forti raffiche di vento.

Il quadro meteorologico e delle criticità previste sull’Italia è aggiornato quotidianamente in base alle nuove previsioni e all’evolversi dei fenomeni, ed è disponibile sul sito del Dipartimento della Protezione Civile.

red/mn

(fonte: Dipartimento della Protezione Civile)