Maltempo: allerta meteo elevata in Calabria e Basilicata

Ancora maltempo sull'Italia. Le situazioni più critiche sono attese oggi sui settori ionici di Calabria e Basilicata

Il maltempo continua a interessare la penisola italiana. Si attendono piogge molto intense al sud, in particolare sulla Calabria e la Basilicata ionica.

Per la giornata odierna le previsioni meteo del Dipartimento della Protezione Civile attendono infatti precipitazioni da sparse a diffuse, anche a carattere di rovescio o temporale, sui settori ionici della Calabria e della Basilicata, con quantitativi cumulati elevati o localmente molto elevati.

La Calabria ha emesso un avviso di allerta meteo di livello 2 per le zone ioniche settentrionali e centrali, specificando che "nelle aree a rischio frana e a rischio inondazione sono attese precipitazioni che potrebbero determinare fenomeni di dissesto diffusi e di intensità da media ad elevata. Fenomeni di questo tipo possono costituire pericolo per l'incolumità delle persone che si trovano nelle aree a rischio". Allerta meno elevata, di livello 1, invece per le aree ioniche meridionali e per quelle tirrenche che prevede ffenomeni di dissesto localizzati o diffusi di intensità da moderata a media.

La Basilicata invece attende "elevata criticità per rischio idrogeologico localizzato sui bacini Agri-Sinni e Basento-Brandano". L'allerta di grado elevato attende possibili "diffusi ed estesi fenomeni di instabilità dei versanti; possibilità di riattivazione di frane, anche di grande dimensione, in aree note, legate a contesti geologici particolarmente critici; possibilità di intensi fenomeni di erosione e alluvionamento, estesi fenomeni di inondazione con coinvolgimento di aree distali al corso d'acqua, connessi al passaggio della piena e dovuti a puntuali fenomeni di tracimazione, sifonamento o rottura degli argini". Gli effetti o danni che potrebbero provocarsi sono "danni alle attività agricole ed agli insediamenti residenziali ed industriali sia prossimali che distali rispetto al corso d'acqua; danni o distruzione di centri abitati, di rilevati ferroviari o stradali, di opere di contenimento, regimazione o di attraversamento; possibili perdite di vite umane e danni a persone". Si sottolinea che i virgolettati rappresentano i rischi e gli effetti che potrebbero verificarsi secondo quanto previsto dal bollettino di criticità regionale, motivo per cui è importante non sostare in aree a rischio e seguire i consigli del DPC.

Le restanti previsioni attendono per oggi precipitazioni sparse, anche a carattere di rovescio o temporale, sono attese con quantitativi cumulati generalmente moderati sulla Puglia meridionale e sulle restanti zone della Calabria e della Basilicata.
Accumuli deboli e piogge da isolate a sparse, anche a carattere di rovescio o breve temporale, sono previste sul resto del sud peninsulare, sulla Sicilia nord-orientale, sulla Sardegna orientale, sul Piemonte occidentale, sull'Emilia-Romagna, sulle Marche, sull'Abruzzo, sul Molise e sul Lazio meridionale.

Anche le condizioni meteo legate ai venti attendono criticità: si prevedono venti forti o di burrasca settentrionali sulla Liguria e da nord-est sul Triestino; localmente forti orientali su tutte le zone ioniche e tirreniche. Sono attese diverse raffiche nei temporali.

Redazione/sm