fonte: Vigili del Fuoco

Maltempo, allerta rossa in Sardegna e in Liguria. Trovata morta la donna dispersa nel Cagliaritano

A causa dell'esondazione del rio Santa Lucia è crollato il ponte lungo la statale 195 che collega Cagliari al comune di Capoterra

Aggiornato alle 11:40

La donna che risultava dispersa ad Assemini, nel Cagliaritano è stata ritrovata morta dai soccorritori. Si trovava in macchina insieme al marito ed alle tre figlie, in località Sa Traia. Secondo una prima ricostruzione, l'auto sarebbe stata raggiunta dall'acqua e avrebbero tentato di fuggire. Il resto della famiglia è stata individuata e soccorsa dai Carabinieri e sono stati tutti portati in ospedale, ma della madre si erano perse le tracce.

Nella Sardegna Meridionale, desta preoccupazione la diga del Cixerri, dove è stato raggiunto lo stato di preallerta.

Per tutta la notte la pioggia non ha dato tregua nel Cagliaritano. La macchina della protezione civile regionale ha lavorato incessantemente per soccorrere le persone in difficoltà e fare fronte alle criticità idrogeologiche ed idrauliche. A Uta, secondo l'ultimo bollettino pubblicato sulla pagina Facebook della Protezione civile regionale, sono state evacuate 49 persone, sei delle quali accolte nelle strutture comunali. Chiuse le scuole in quasi tutti i comuni del Cagliaritano.

Sull'Isola è crollato completamente il ponte sul rio Santa Lucia lungo la statale 195 che collega Cagliari al comune di Capoterra. Un tratto di strada, qualche chilometro prima, era già ceduto provocando una voragine che ha costretto la Polizia municipale a chiudere la statale all'altezza del ponte della Scafa. La forza dell'acqua, a seguito dell'esondazione del rio, ha inghiottito quello che rimaneva della strada già parzialmente sommersa dopo la rottura degli argini del rio Santa Lucia. Ora con il crollo la statale è tagliata letteralmente in due.

I lavori di ripristino della Strada Statale 195 dureranno cinque giorni. L’Anas prevede l’apertura al traffico della Sulcitana lunedì prossimo. Per ora è stato individuato un itinerario alternativo provvisorio, differenziato per veicoli e mezzi pesanti, per collegare la città di Cagliari con il territorio di Capoterra attraverso la dorsale Cacip e la viabilità interna consortile, sino a che non sarà ripristinata la Strada statale. Il percorso sarà immediatamente segnalato al Ccs, Centro di coordinamento dei soccorsi della Prefettura di Cagliari, che adotterà i provvedimenti necessari per renderlo operativo.

A Capoterra l'esondazione del rio Santa Lucia ha completamente allagato la cittadina costringendo il sindaco a chiudere le scuole e l'Anas diverse strade, su tutte la statale 195 Sulcitana. Il paese è isolato. Diverse squadre dei vigili del fuoco stanno ora intervenendo in aiuto delle persone rimaste bloccate in casa, alcune sono disabili. Si segnalano anche cittadini sui tetti delle case.

E si è trasformata da arancione a rossa l'allerta meteo nel ponente ligure. Sarà così fino alle 15 e interesserà le province di Imperia e Savona. In tutto il resto della regione l'allerta resta arancione fino alle 20.

Scuole chiuse quasi ovunque in Liguria. Partendo da Ponente, tra i primi comuni a prendere la decisione di chiudere le scuole di ogni ordine e grado quelli delle province di Imperia e in quella di Savona (uniche eccezioni Albisola Superiore e Spotorno). I sindaci di numerosi comuni liguri hanno anche firmato l'ordinanza di chiusura di cimiteri, parchi, impianti sportivi e mercati. Stop alle lezioni scolastiche anche a Recco e Chiavari (Genova) e a Sarzana (La Spezia).

Anche il Piemonte è nella morsa del maltempo: rovesci e temporali anche di forte intensità, più frequenti e diffusi sui settori sud-occidentali, per i quali è stata emessa l'allerta gialla. A Torre Pellice, nel Torinese, si è alzato il livello dell'acqua e, a scopo precauzionale, è stato chiuso il ponte della Bertagna, che collega la cittadina della Val Pellice con la frazione di Inverso. L'autostrada A5 Torino-Aosta è bloccata, in direzione del capoluogo valdostano dopo lo svincolo di Ivrea, per l'incidente stradale di un camion che è andato a sbattere contro le barriere di cemento a lato del viadotto, abbattendole.

La perturbazione che ha colpito l'Italia continuerà ad interessare buona parte del nord ovest del paese anche nelle prossime ore, con piogge e temporali localmente anche molto intensi e accompagnati da grandinate, fulmini e forti raffiche di vento. Sulla base delle previsioni disponibili, il Dipartimento della Protezione Civile ha emesso un bollettino nazionale di criticità e di allerta consultabile sul sito del Dipartimento.

red/mn

(fonte: Ansa, DPC)