Maltempo, allerta rossa su Veneto, FVG e provincia di Bolzano

In arrivo piogge e venti da forti a burrasca forte al Centro-Sud. Allerta arancione su parte del Veneto, sulla Provincia Autonoma di Trento, su Toscana, Umbria e su alcuni bacini dell’Emilia-Romagna

Una vasta e profonda area depressionaria, con contributo di aria fredda e centro d’azione sulla Gran Bretagna, progredisce ulteriormente verso la Penisola Iberica e il Nord Africa. Ne scaturisce la persistenza di un intenso flusso di correnti sud-occidentali umide ed instabili sulla nostra Penisola, con precipitazioni da sparse a diffuse che insisteranno sul settentrione e si estenderanno domani su tutto il Centro-Sud, precedute e accompagnate da un generale rinforzo della ventilazione dai quadranti meridionali.

Le previsioni
Sulla base delle previsioni disponibili, il Dipartimento della Protezione Civile d’intesa con le regioni coinvolte – alle quali spetta l’attivazione dei sistemi di protezione civile nei territori interessati – ha emesso un avviso di condizioni meteorologiche avverse che prevede dal pomeriggio-sera di oggi, venerdì 4 dicembre, piogge e temporali sparsi, localmente di forte intensità, sulla Sardegna, specie sul versante occidentale. Dal pomeriggio-sera di domani, sabato 5 dicembre, si prevedono precipitazioni diffuse, anche a carattere di rovescio o temporale su Umbria e Lazio. I fenomeni saranno accompagnati da rovesci di forte intensità, frequente attività elettrica, locali grandinate e forti raffiche di vento. L’avviso prevede inoltre dalla sera di oggi, venerdì 4 dicembre, venti da forti a burrasca dai quadranti meridionali, con raffiche fino a burrasca forte, su Abruzzo, Molise, Umbria, Lazio, Puglia, in estensione dal mattino di domani alla Campania e successivamente a Basilicata, Calabria e Sicilia. Forti mareggiate lungo le coste esposte.

Le zone di allerta
Sulla base dei fenomeni previsti e in atto è stata valutata per la giornata di domani, sabato 5 dicembre, allerta rossa sul settore Piave pedemontano in Veneto, su parte del Friuli Venezia Giulia e sulla Provincia Autonoma di Bolzano. Allerta arancione su parte del Veneto, sulla Provincia Autonoma di Trento, sull’intero territorio di Toscana, Umbria e su alcuni bacini dell’Emilia-Romagna. Per la giornata di domani, sabato 5 dicembre, è stata inoltre valutata allerta gialla sui restanti settori di Veneto, Friuli Venezia Giulia ed Emilia-Romagna, sull’intero territorio di Lazio, Umbria e su parte di Liguria, Abruzzo, Molise, Calabria, Sicilia e Sardegna.

red/mn

(fonte: Dpc)