Fonte Twitter Vigili del Fuoco

Maltempo, ancora disagi per le forti piogge

I Vigili del fuoco e la Protezione Civile hanno lavorato tutta la notte a Catania, Otranto e nel Veneto per allagamenti, alberi caduti e per soccorrere alcuni autisti bloccati nei sottopassi

Il maltempo non ha ancora abbandonato l'Italia e per tutta la notte i Vigili del Fuoco hanno lavorato a Catania per far fronte ai numerosi danni causati giorni fa dalla forte precipitazione che si è abbbattuta martedì 5 ottobre su tutta la provincia siciliana. In tutto fino a questa mattina, giovedì 7 ottobre, sono stati effettuati 230 interventi secondo quanto comunicato dai Vigili del fuoco sul loro profilo Twitter. 

Otranto allagata
Un violento temporale si è abbattuto poi nella mattinata di ieri, mercoledì 6 ottobre, a Otranto e un fulmine è caduto sull'impianto elettrico del Comune, mandandolo fuori uso. In pochi minuti sarebbero caduti più di 100 millimetri di pioggia. Si sono così registrati allagamenti nel centro storico, dove il maltempo ha colto di sorpresa numerosi turisti, e nella zona dell'ex Convento di Sant'Antonio nei pressi del fiume Idro. Molti i negozi allagati. Disagi anche nella zona del porto.

Nubifragio su Padova
Nel pomeriggio di ieri forti piogge hanno colpito il Veneto e in particolare la provincia di Padova. Anche in questo caso i Vigili del fuoco hanno lavorato tutta questa notte, impiegando decine di squadre, effettuando 65 interventi per allagamenti, alberi caduti e soccorsi ad autisti bloccati nei sottopassi. Le zone che hanno subito i disagi maggiori sono quelle di Abano Terme che si è trasformata in un fiume dopo le forti piogge e Albignasego. Sono inoltre stati segnalati smottamenti sui colli Euganei. Centinaia e centinaia le chiamate arrivate ai pompieri, mentre per quanto riguarda la protezione civile si sono subito attivati i gruppi di Padova, Cadoneghe, Vigonza, Campodarsego, Noventa Padovana, Abano Terme, Montegrotto Terme, Selvazzano Dentro, Albignasego, Due Carrare, Galzignano Terme, Rovolon.

Eolie 
Il maltempo e le forti raffiche di vento hanno creato disagi anche alle isole Eolie per quanto riguarda i collegamenti marittimi. Da Lipari sono partiti solamente gli aliscafi della Liberty Lines alle 7 e alle 8 e la nave della Siremar alle 6,30 per Milazzo. Nessuna partenza invece per le isole, con i mezzi rimasti in porto. Sulle isole soffia vento forte da ponente e il mare raggiunge anche forza 5-6.

red/cb
(Fonte: Twitter Vigili del Fuoco, Padova Oggi, Ansa, Repubblica)