Maltempo in tutta Italia; donna
dispersa sul lago di Como

Circe continua a imperversare sulla penisola italiana arrivando ad abbassare notevolmente le temperature anche al sud. Le forti raffiche di vento, le cosiddette bombe d'acqua e diverse grandinate sono rappresentative del nucleo di maltempo

Il maltempo di questi giorni, ribattezzato come Circe, ha colpito con forza il nord Italia, si è spostato al centro e in queste ore ha coperto anche il sud della penisola.
Il fronte di origine atlantica ha portato con sé forti raffiche di vento proveniente da nord, temporali e grandinate.

Sul lago di Como una surfista olandese è data per dispersa da ieri in seguito alle forti raffiche di vento che hanno soffiato sul luogo.
La donna, dopo aver messo in salvo la propria figlia minorenne, anch'essa sulla tavola, non è riuscita a raggiungere la terraferma. La Guardia di Finanza ritiene che con molta probabilità qualcuno possa aver successivamente tratto in salvo anche lei, e ora si sta cercando di risalire al nome per averne conferma.

Alberi e rami spezzati, cartelloni divelti, tende e vasi caduti dai terrazzi a Genova. Sono state centinaia le chiamate ai vigili del fuoco per la tempesta che nella notte si è abbattuta sul capoluogo ligure e provincia con raffiche di maestrale fino a 80 km/h. A Sestri Ponente un 60nne è stato colpito alla testa da una tegola, e medicato in ospedale. Tante anche le auto e gli scooter danneggiati dalla caduta di rami. Le zone più colpite Molassana, Bavari, Pegli, decine gli alberi caduti.

Per quanto riguarda il sud Italia e la Sicilia il maltempo pare destinato a durare per altre 24-36 ore.
Si attendono apporti pluviometrici maggiori su tutta la Calabria Tirrenica, e sulla Sicilia centro-settentrionale e orientale.
Massima allerta dunque, per il cosentino, il vibonese, e il reggino, mentre per quanto riguarda la Sicilia, le provincie di Messina, Palermo, Enna, e Catania saranno quelle maggiormente interessate da fenomeni intensi.
Il rischio poi in questi territori è marcatamente quello di tipo idrogeologico in quanto non piove da diversi mesi, quindi il terreno è molto secco, e i recenti incendi hanno ridotto le capacità di assorbimento del terreno stesso. 


Per oggi è prevista bora forte sull'alto Adriatico e a Trieste fino a 90km/h. Tramontana in Liguria. Piogge e temporali per almeno 48 ore al centrosud, Isole Maggiori e Romagna, con forti precipitazioni in particolare sulle Marche.
Farà molto fresco, con 19°C a Perugia, 20°C ad Ancona. A Roma i temporali provocheranno un crollo termico fino a 10°C in poche ore. Domani Circe risalirà nuovamente sul nordest e sulla Lombardia dove piogge e temporali continueranno fino a sera, in una giornata simil-autunnale.





Redazione/sm