Maltempo, prime neve anche sul Monte Amiata. Criticità in Lombardia

Il maltempo ha causato un brusco crollo delle temperatura portando i primi fiocchi di neve sul Monte Amiata e causando qualche complicazione in Lombardia (chiuso il passo Vivione). Dove non nevica, piove: criticità in una scuola ad Ancona

Brusco calo delle temperature e prima neve in Italia, soprattutto al nord. Prima neve anche sul Monte Amiata, sia sul versante grossetano sia su quello senese. Sono infatti cominciati a cadere fiocchi sulla vetta e anche alle quote più basse. Imbiancata buona parte della cintura del rilievo maremmano. Le temperature in picchiata hanno costretto la popolazione ad accendere gli impianti di riscaldamento già nelle ore diurne. La precipitazione nevosa viene considerata insolita sull'Amiata in questo periodo dell'anno (nessun disagio alla viabilità).

Lombardia - Dopo il passo San Marco, chiuso lunedì a causa di una copiosa nevicata, in provincia di Bergamo lo stesso destino è toccato anche al passo del Vivione. Lo ha annunciato la Provincia di Bergamo: la chiusura dell'ex statale 294 che collega la bergamasca valle di Scalve con la bresciana Valcamonica è scatta alle 16 di ieri e proseguirà fino a quando le condizioni meteo ne consentiranno la riapertura.

Marche - I tecnici del Comune di Ancona hanno effettuato un sopralluogo alle scuole Maggini in cui a causa delle forti piogge si erano prodotte delle infiltrazioni d'acqua. La verifica della struttura ha evidenziato un’usura della guaina del tetto. Nel pomeriggio di ieri c’è stato un altro sopralluogo, questa volta direttamente sul tetto dell'immobile, con l'utilizzo di un mezzo meccanico. "Metteremo in atto un intervento di somma urgenza per effettuare i lavori di ripristino a breve" hanno dichiarato gli assessori alle Manutenzioni Stefano Foresi e alle Politiche Educative Tiziana Borini.

red/gt