(fonte immagine: sito web DPC)

Maltempo su quasi tutta Italia, allerta in Toscana e Veneto

Oggi arrivano le precipitazioni a bagnare quasi tutto il suolo peninsulare: temporali e piogge intense sono attese su quasi tutte le regioni. In Toscana e in Veneto è stata emessa un'allerta meteo per maltempo

Per la giornata odierna è atteso maltempo su quasi tutta la penisola italiana, con conseguente abbassamento delle temperature.

Secondo le previsioni del Dipartimento della Protezione Civile si attendono precipitazioni sparse, a prevalente carattere di rovescio o temporale, su tutte le regioni centro-meridionali, su Sardegna e Sicilia settentrionali, su Liguria, Emilia Romagna, settori meridionali di Piemonte e Lombardia, sui settori alpini e prealpini centro-orientali, con quantitativi cumulati generalmente deboli, puntualmente moderati su Alto Adige, Liguria, Toscana, Campania e Puglia settentrionale.

Le temperature saranno in sensibile diminuzione sulla Valpadana e sulle regioni centrali, anche marcata sulla Sardegna, pressoché stazionarie al meridione ove i valori massimi resteranno superiori ai 35°C. Soffieranno inoltre venti forti nord-occidentali, con locali raffiche di burrasca, sulla Sardegna; tendenti a forti nord-occidentali sulla Sicilia e in serata sulla Calabria; localmente forti settentrionali sulle zone adriatiche centro-settentrionali.

In Toscana è scattata già da ieri sera alle 23 l'allerta meteo per temporali forti sulla costa centromeridionale e sulle isole dell'Arcipelago che durerà fino alle 12 di oggi. L'allerta è stata emessa la Soup, Sala operativa unificata della Protezione civile regionale. Sono previste precipitazioni a prevalente carattere di rovescio o temporale inizialmente sull'Arcipelago e sulla costa centrosud, che poi si estenderanno al resto della regione. Dal pomeriggio i rovesci tenderanno a interessare principalmente le zone interne. In concomitanza con i temporali più intensi saranno possibili forti colpi di vento (sono possibili trombe d'aria) e grandinate in particolar modo sulle zone costiere. I cumulati massimi attesi sono fino a 80/100 mm nell'area della foce dell'Arno e nei bacini del Cecina, Cornia, Bruna, Albegna e isole, che potranno cumularsi anche in poco tempo (fino a 60/80 mm in 60 minuti). Nelle altre zone potranno arrivare fino a 30-40 mm, anche qui in poco tempo.

Anche il Veneto ha emesso un avviso di avverse condizioni meteorologiche dichiarando lo Stato di attenzione per rischio idrogeologico per il bacino dell'Alto Piave e lo Stato di pre-allarme a livello locale in caso di temporali intensi dalle ore 14 di oggi alle ore 6 di sabato 10 agosto.


Redazione/sm