Maltempo: torna la neve
anche a bassa quota

Diramata l'allerta di 30 ore in Emilia Romagna; è prevista neve a bassa quota anche su Toscana e Marche. Monitorata la rete viaria nazionale

Pioggia, neve e temperature in calo. Sono queste le previsioni per il fine settimana, in particolare per quanto riguarda le regioni centro-meridionali, l'Emilia-Romagna e tutto l'Appennino, dove potranno verificarsi nevicate anche a bassa quota. La Protezione Civile ha già emesso nella giornata di ieri un'allerta meteo per le nevicate previste.

Nelle prossime ore potrebbero quindi arrivare nevicate - anche in pianura - su Emilia Romagna, Toscana e Marche; deboli nevicate a quote più alte anche in Umbria, Abruzzo, Lazio, Molise e Appennino calabro-lucano. La Protezione Civile dell'Emilia Romagna ha diffuso lo stato di allarme dalle 13 di oggi alle 19 di domani per le province di Ravenna, Bologna, Modena e Reggio Emilia. Ed è critica la situazione anche in alta Valmarecchia, nel riminese, dove nevica da ieri mattina e - si prevede - non smetterà fino alle 19 di domani: sopra i 900 metri la neve ha già raggiunto i 70 cm; gli uomini e i mezzi dell'Ufficio Viabilità della Provincia sono già all'opera per pulire le strade.

Si raccomanda agli automobilisti di prestare attenzione: attualmente nevica su A24, A25, A15 e A1 , e anche se al momento non si registrano disagi per la viabilità, il ricordo dello scorso 17 dicembre è ancora fresco. Alla luce dell'allerta maltempo, "Viabilità Italia" sta monitorando le condizioni della rete viaria nazionale e ricorda comunque a chi è in viaggio e diretto nelle aree interessate dal maltempo di portare le catene a bordo o di montare pneumatici invernali.

Le condizioni miglioreranno tra domenica e lunedì, quando le masse di aria fredda provenienti dalla Scandinavia si sposteranno verso i Balcani.

Redazione