Mancano all'appello in 28
Apprensione per gli italiani

La Farnesina al lavoro per rintracciare gli italiani nel paese del Sol Levante

Sono circa tremila gli italiani in Giappone, tra residenti e turisti.

Lo dice l'Ambasciatore italiano a Tokyo Vincenzo Petrone.
Nei registri, ha spiegato il diplomatico, sono 1.970 gli italiani iscritti e residenti in Giappone, ma è possibile, anche includendo le persone in vacanza, che siano circa 3.000.
Stanno tutti bene i 311 componenti del Maggio musicale.
Domani, con la ripresa della telefonia mobile, si potranno avere notizie sui 28 connazionali che ancora mancano all'appello.


Il ministro degli esteri Franco Frattini ha espresso "la propria vicinanza all'amico popolo nipponico" per il tragico sisma e lo tsunami che questa mattina hanno colpito il Giappone.

Lo riferisce la Farnesina in una nota.


Il ministro si trova "in continuo contatto sia con l'Unità di Crisi che con l'Ambasciatore a Tokyo Vincenzo Petrone", e segue personalmente lo sviluppo degli avvenimenti, aggiunge il ministero degli Esteri.

Red.