Manovra finanziaria, Uncem pronta a manifestare

Scuola e sanità sono a rischio per i piccoli Comuni

In seguito alla manovra finanziaria, che con i tagli ai servizi colpisce scuola e sanità dei piccoli Comuni e delle Comunità montane che sostengono la coesione socioeconomica dei territori, la giunta dell'UNCEM - Unione Nazionale Comuni Comunità Enti Montani - si è riunita ieri a Milano, per deliberare lo stato di agitazione della Montagna italiana. È previsto un calendario di iniziative a livello locale e nazionale che avranno luogo su tutto il territorio entro la fine del mese, fino alla grande manifestazione al Cinema Capranica di Roma del prossimo 24 maggio, il giorno prima dell'incontro tra gli organi dell'Uncem e il Presidente della Repubblica Giorgio Napolitano, previsto per il 25 giugno.

"Sta accadendo di tutto" ha dichiarato Enrico Borghi, presidente dell'UNCEM, "sindaci pronti ad abbandonare, scuole che riducono orari e chiedono ai Comuni di supplire ai tagli dello Stato, operai forestali che rischiano il licenziamento. E lo Stato, anziché realizzare quel federalismo troppe volte annunciato, pensa bene di aggiungere un sovracanone sull'acqua delle nostre montagne invece di far gestire anche da noi questa risorsa. La misura è colma. Siamo pronti a mettere in campo azioni anche eclatanti, perché ormai è chiaro che ci vogliono ridurre a cittadini di serie B".

Tra gli aspetti della manovra per cui l'Uncem è pronto a manifestare, l'immediato azzeramento delle indennità per i presidenti e gli assessori delle Comunità montane, oltre che delle Unioni dei comuni, che impedirà ad un'intera categoria di amministratori che non sono "professionisti della politica" di mettersi al servizio dei cittadini, così come l'obbligo per i Comuni sotto i 30 mila abitanti a dismettere ogni tipo di partecipazione societaria, che impedirà il loro coinvolgimento in progetti nel campo dell'energia e dell'ambiente; e ancora, la previsione dell'esercizio obbligatorio delle funzioni fondamentali comunali per i piccolissimi Comuni.


(red - eb)