Foto: Pixabay

Meteo e cambiamenti climatici. Due appuntamenti a Perugia, verso Cop21

Il 6 novembre, a Perugia, una giornata di approfondimento in vista della Conferenza delle parti in programma a Parigi il prossimo dicembre

Non manca ormai più molto alla 21esima Conferenza delle parti (Cop21) della Convenzione quadro delle Nazioni Unite sui cambiamenti climatici, che quest’anno si terrà a Parigi dal 30 novembre all'11 dicembre  con l’obiettivo di raggiungere un accordo vincolante e universale sul clima accettato da tutte le nazioni: ebbene, Perugia dedicherà un’intera giornata di discussione e approfondimento dedicata proprio a questi temi.
L’appuntamento è fissato a venerdì 6 novembre. Il primo evento, in programma a Palazzo Cesaroni (ore 10) e promosso da Comune di Perugia e Arpa Umbria, ha un titolo esplicito: “Cambiamenti climatici: verso COP21, Parigi 2015”. Ad aprire i lavori sarà Fernanda Cecchini, assessore della Regione Umbria alla qualità del territorio e del patrimonio agricolo, paesaggistico, ambientale dell'Umbria, cultura. Seguiranno le relazioni di Luca Lombroso (Università degli Studi di Modena e Reggio Emilia, “Cambiamento Climatico: genesi/impatti”) e Walter Ganapini (direttore generale Arpa Umbria, “Cambiamento Climatico e territorio”). A moderare sarà Fabio Mariottini (Arpa Umbria) mentre le conclusioni sono affidate a Lombroso.
Si prosegue poi nel pomeriggio col secondo appuntamento. Insieme a Comune e Arpa, tra i promotori si aggiunge l’ordine dei geologi della Regione Umbria. Tema dell’incontro: “40 anni di andamento climatico a Perugia” (Sala della Vaccara, Palazzo dei Priori, ore 16.30). Dopo i saluti istituzionali del sindaco Andrea Romizi interverranno Gianfranco Angeloni, Tiziano Scarponi, Moreno Morlandi e Michele Cavallucci (Associazione Perugia Meteo), Francesco Covarelli e Andrea Giglietti (Associazione Linea Meteo). Alle 18, tavola rotonda sulle politiche e le strategie per gli interventi di mitigazione e riduzione del rischio idrogeologico. Coordinati da Urbano Barelli (vicesindaco di Perugia con delega all’ambiente) interverranno Albano Agabiti (presidente Coldiretti Umbria), Walter Ganapini (direttore Arpa Umbria), Filippo Guidobaldi (presidente Ordine geologi della Regione Umbria), Alfredo Monacelli (segretario generale di Confagricoltura Umbria), Paolo Pizzari (ad Umbria Acque Spa) e Diego Zurli (coordinamento territorio, infrastrutture e mobilità della Regione Umbria). Conclusioni di Francesco Tei, direttore del Dipartimento scienze agrarie alimentari e ambientali dell’Università degli studi di Perugia.

Informazioni e programma completo: clicca qui.


red/gt