fonte foto: Wikipedia

Migranti, 400 somali dispersi nel Mediterraneo

Sarebbero stati a bordo di quattro barconi, che tentavano di raggiungere le coste dell'Europa meridionale. Per la maggior parte somali (ma pare ci fossero anche eritrei e etiopi), secondo fonti non ancora confermate i migranti sarebbero partiti dall'Egitto

Viaggiavano su barconi in pessime condizioni ed erano partiti dall'Egitto: questo, secondo fonti non ancora confermate, è ciò che al momento si sa riguardo all'ennesimo incidente avvenuto nel Mar Mediterraneo. Secondo la "BBc Arabic", infatti, quattro barconi con a bordo quattrocento migranti per la maggior parte somali, ma anche etiopi ed eritrei, sarebbero scomparsi mentre stavano cercando di raggiungere le coste meridionali dell'Europa. Un corrispondente della "Bbc" in Kenya ha fatto sapere di avere parlato con alcuni parenti dei migranti che sarebbero stati a bordo dei barconi dispersi.
Questo avviene a un anno esatto da un altro terribile incidente: quello che fece registrare oltre ottocento morti nel canale di Sicilia, nella notte tra il 18 e il 19 aprile 2015, nel naufragio di un peschereccio partito da Tripoli.

red/lg