fonte foto: Comune di Modena

Modena, allerta per il Secchia e preallarme per il Panaro

A Modena, a seguito delle piogge delle ultime ore, sono stati chiusi Ponte Alto, Uccellino, vecchio Navicello e Curtatona, oltre ad alcune strade. L'invito è di utilizzare l'auto solo se strettamente necessario

Le abbondanti piogge delle ultime ore hanno determinato, a Modena, il raggiungimento di livelli significativi per il fiume Secchia, tali da determinare l'attivazione della fase di Allarme: la Protezione Civile con Regione, Comuni e strutture operative stanno monitorando e presidiando l'evolversi della situazione, i centri operativi comunali (Coc) sono aperti.

Il Comune di Modena ha invitato tutti i cittadini a prestare la massima attenzione e a eseguire tutte le istruzioni che da questa mattina verranno diramate per conto del sindaco da pubbliche autorità e volontari. In particolar modo si raccomanda di limitare gli spostamenti in automobile allo stretto necessario e di prestare la massima attenzione nel percorrere ponti, sottopassi, strade sotto l'argine, di non utilizzare interrati e seminterrati. Questa fase di allarme prevederebbe di portarsi ai piani alti delle abitazioni. Durante la notte sono stati chiusi ponte Alto a Modena e ponte dell'Uccellino. Restano chiusi ponte vecchio di Navicello e via Curtatona. In territorio comunale sono chiuse le strade via Stradella, via Cadiane e via Dotta ad Albareto. Segnalati allagamenti sulla Nuova Estense all'altezza di Cantone di Mugnano.

Permane invece la fase di preallarme per il fiume Panaro e gli affluenti e continua il monitoraggio dei fiumi.
La situazione è costantemente seguita dal Centro operativo comunale, al quale è possibile rivolgersi per qualsiasi informazione, emergenza oppure per comunicare particolari esigenze: tel. 059 2033745.
Il Comune ha invitato la popolazione a seguire l'evoluzione della situazione anche attraverso il proprio sito web: www.comune.modena.it

red/lg

fonte: Comune di Modena