Fonte foto: giornalettismo.com

Neve e pioggia su tutta Italia, la situazione nelle Regioni

Tutta la giornata odierna è stata interessata da un'ondata di maltempo che ha portato abbassamento delle temperature, neve, pioggia, venti forti e occasionali grandinate

Come accade spesso nei mesi invernali, anche quest'anno la neve è arrivata ad imbiancare lo Stivale.
La maggior parte delle regioni italiane sono interessate in queste ore dall'ondata di maltempo che ha portato con sé abbassamento delle temperature, pioggia, grandine, neve e venti forti.

Nevicate, a tratti intense, anche a basse quote, stanno interessando da ieri sera tratti autostradali per circa 800 chilometri tra Liguria, Piemonte, Lombardia, Friuli, Emilia Romagna e Toscana. Autostrade per l'Italia ha fatto sapere che su tutto il territorio coinvolto sono attivi 500 mezzi e 1.500 operatori, al fine di garantire la piena percorribilità della rete. Nelle ultime ore la situazione è diventata critica sulla A24 Roma-L'Aquila, dove una intensa nevicata ha bloccato la circolazione tra Carsoli-Oricola e Tagliacozzo in direzione Teramo.
Disagi per il maltempo sono segnalati anche in alcuni aeroporti: a Fiumicino, Roma, e all'aeroporto Marconi di Bologna ci sono ritardi sui voli in partenza.

Per quanto riguarda il centro Italia nell'arco della giornata sono previste ancora nevicate sull'area padana centro-orientale e sull'appennino tosco-emiliano.

FRIULI VENEZIA GIULIA
. A Trieste durante la giornata odierna è caduta pioggia mista a neve, mentre la bora soffia con punte che hanno superato i 100 km orari. Nevica sull'altopiano del Carso e sulle colline su cui si estende la città. Fiocchi stanno cadendo anche in provincia di Udine, nella zona di Tarvisio.

VENETO
. Piove con forza da Venezia a Padova e da Vicenza a Treviso. Si registrano deboli nevicate nella zona prealpina, sull'Altopiano di Asiago e, per quanto riguarda le aree più vicine alla pianura, dal Fadalto in su, verso la provincia bellunese.

LIGURIA. Durante la notte la neve è caduta su gran parte dell'entroterra e vicino alla costa, dove sono state imbiancate anche le alture del capoluogo.
Le precipitazioni più intense si sono verificate in val D'Aveto e in val di Vara con diversi problemi al traffico per il ghiaccio. Danni e disagi si sono verificati in val di Vara (con quasi 50 centimetri di neve sul monte Gottero) per la caduta di alberi e piccole frane: la più consistente sulla strada provinciale che collega Brugnato con Rocchetta Vara.
Imbiancate anche le alture di Chiavari e di Rapallo.

EMILIA ROMAGNA. Da Piacenza a Bologna nevica dalle prime ore della mattina. Nel capoluogo al momento le precipitazioni si sono fermate, ma le previsioni attendono nevicate per un totale di 48 ore. La neve è caduta anche sull'Appennino.

ABRUZZO
. La neve caduta ha imbiancato anche L'Aquila e i centri della Marsica. A Campo Imperatore, località sciistica del Gran Sasso, la temperatura minima ha toccato i meno 11 gradi.


TOSCANA E UMBRIA. La neve si è spinta fino ai 200.300 metri di altitudine, imbiancando anche Perugia e Foligno in Umbria, mentre in Toscana i fiocchi sono caduti sulle alture fino alle porte di Firenze, ma non sul capoluogo. Relativamente forti le piogge lungo la costa, in particolare a Grosseto.

LAZIO. Nevica in provincia di Viterbo tra i Comuni di Ronciglione e Canepina, in provincia di Frosinone, nell'Alta Valle Aniene e in Ciociaria. Forti grandinate hanno imbiancato parte del Grande Raccordo Anulare di Roma, che è stata colpita oggi da un violento nubifragio sin dalle prime ore del mattino.
La neve è scesa anche sui Castelli Romani provocando disagi agli automobilisti soprattutto sulla via dei Laghi dove diverse auto e pullman sono rimasti bloccati. I fiumi sotto costante controllo e non vengono rilevati disagi.


CAMPANIA. Il vento di libeccio forza 8 che soffia da stamattina nel golfo di Napoli ha ridotto al minimo i collegamenti con le isole. Solo 8 le corse di aliscafi effettuate per Ischia e Capri prima dello stop. Il maxi-traghetto e la nave veloce della "Caremar" hanno invece assicurato il collegamento tra Capri e Sorrento. Neanche i quotidiani sono arrivati stamattina sull'isola d'Ischia. Mezzi addetti alla distribuzione fermi fino a tarda mattina dopo l'avviso di burrasca della Protezione Civile. Un miglioramento delle condizioni nel Golfo è previsto in serata.
La vetta del Vesuvio è stata imbiancata oggi da una spruzzata di neve. La temperatura è in calo a Napoli, dove stamattina i termometri hanno segnato 6 gradi con pioggia e grandine alternata a momenti di sole.

CALABRIA. Neve sulle cime della Sila e temperature sotto lo zero anche su Pollino e Aspromonte. A Camigliatello, dove continua a nevicare, la colonnina di mercurio segna due gradi sotto lo zero dopo i -4 della notte scorsa. Ulteriori e più copiose precipitazioni nevose sono previste per i prossimi giorni. Temperature a picco in tutta la regione dove continuano ad imperversare vento e pioggia.

SARDEGNA. Oltre i 600 metri, nei paesini di montagna dell'entroterra, ci sono almeno 20 centimetri di coltre bianca. Nevica anche a Macomer e Lanusei, sulle colline attorno a Nuoro, e in Gallura nei pressi di Tempio. Pioggia sull'oristanese e sul cagliaritano. Le temperature sono molto basse e le previsioni fanno ipotizzare che potrà continuare a nevicare anche a quote più basse.




Redazione/sm