Fonte foto: timesofmalta.com

Nubifragi a Malta e Palermo: allagamenti, frane e black-out

L'allerta per maltempo previsto sul Sud Italia lanciata dal Dipartimento della Protezione Civile aveva visto giusto: ieri pomeriggio piogge intense e nubifragi hanno allagato Malta, Palermo e la costa nord della Sicilia

Nubifragi in piena regola. E' quanto accaduto nel sud del Paese: il maltempo, come annunciato ieri dalla Protezione Civile nazionale, si è spostato sul tacco d'Italia generando anche qui diversi disagi.

Su Malta si è scaricata una vera bomba d'acqua: sono precipitati almeno 85 mm di pioggia in pochissimi minuti e le strade sono diventate dei torrenti.
Sono state segnalate inondazioni nelle zone Pembroke, Balzan, Qawra, Msida Valley Road e su Tal-Barrani vicino Tarxien
Ma è stata colpita soprattutto l'isola di Gozo dove, oltre alle intense precipitazioni, è caduta ieri anche grandine accompagnata da una tempesta di fulmini.
La scarica di pioggia ha provocato inondazioni, crolli nelle strade e campi completamente allagati. L'acqua, che ha invaso le strade e quella del mare lungo le spiagge, si è colorata di marrone, colma di fango e detriti. Sul sito meteoweb è visibile una galleria di foto scattate ieri a Malta.

Un violento nubifragio si è abbattuto ieri anche su Palermo e la costa Nord della Sicilia.
Black out, traffico in tilt, strade, sottopassi e scantinati allagati. E' lo scenario che si è palesato ieri pomeriggio a Palermo. Una frana poi ha interrotto per alcune ore il tratto ferroviario che collega Cefalù a Castelbuono.
Ma anche a Termini Imerese la pioggia ha fatto i suoi danni: il centro è stato sommerso da diversi centimetri d'acqua, raggiungendo in alcuni punti anche il mezzo metro d'altezza. Risultano allagate anche abitazioni poste a piano terra e scantinati.
Sempre in Sicilia poi sono stati registrati disagi anche a Trabia e Campofelice di Roccella.



Sarah Murru