Oggi l'Italia intera in lutto per le vittime della Sardegna

In ricordo delle vittime dell’alluvione che ha colpito la regione Sardegna, il Consiglio dei Ministri ha proclamato per oggi, venerdì 22 novembre, il lutto nazionale

Oggi  venerdì 22 novembre, Roma Capitale parteciperà alla giornata di lutto nazionale disposta dalla Presidenza del Consiglio dei Ministri in seguito all'alluvione che ha colpito la Sardegna. Per onorare il ricordo delle vittime ed esprimere la vicinanza alla popolazione colpita dal ciclone Cleopatra, il Campidoglio e tutti i suoi uffici distaccati esporranno le proprie bandiere a mezz'asta mentre tutti i dipendenti osserveranno, alle 11.00, un minuto di silenzio. Lo rende noto il Campidoglio.

Il Comune di Milano esporrà a mezz'asta in tutti gli edifici dell'Amministrazione le tre bandiere dell'Italia, dell'Unione europea e del Comune, come segno di vicinanza e partecipazione al dolore della popolazione dell'isola colpita da questo drammatico evento e, in particolare, delle famiglie delle vittime.

Il Consiglio regionale del Friuli venezia Giulia oggi, prima di riprendere l'esame della legge sulle elezioni comunali, ha osservato un momento di raccoglimento per le vittime della Sardegna.

Sono solo alcune delle dimostrazioni di solidarietà e vicinanza messe in atto dalle pubbliche amministrazioni in segno di vicinanza agli abitanti della Sardegna così duramente colpiti dalla disastrosa alluvione dei giorni scorsi e in conformità alla dichiarazione, da parte del Consiglio dei Ministri, del lutto nazionale, proclamato per oggi, 22 novembre 2013.

In ricordo delle vittime dell’alluvione che ha colpito la regione Sardegna, infatti, il Consiglio dei Ministri ha proclamato il lutto nazionale: sugli edifici pubblici dell’intero territorio nazionale saranno esposte a mezz’asta la bandiera nazionale e la bandiera europea. Tutte le scuole pubbliche sono invitate a rispettare un minuto di silenzio.


red/pc