I mezzi dell'AIB di Savona

Oltre trent'anni con voi
La prima giornata

Al via a Savona la manifestazione che celebra il trentennale di attività dell'Antincendio boschivo.
Volontari, istituzioni e cittadini si incontreranno al Priamar per celebrare, festeggiare e parlare di prevenzione e autoprotezione

Si inaugura questo pomeriggio e proseguirà domenica 13 maggio 2012 a Savona presso la storica fortezza del Priamar la manifestazione "Oltre trent'anni con voi", organizzata dalla locale Unione Squadre Antincendio Boschivo (AIB). Il nostro giornale sarà presente all'evebnto con uno stand e suguirà in diretta i convegni.

Due giorni per ricordare l'impegno di chi, alla fine degli anni Settanta, si era posto il problema della difesa del territorio dagli incendi boschivi e dalle alluvioni. Attraverso un percorso fatto di partecipazione pubblica e coordinamento con le autorità, ha portato vent'anni fa alla fondazione dell'Unione Squadre Antincendio Boschivo di Savona, oltre che alla creazione di strutture regionali e nazionali. 
La manifestazione del Priamar è aperta a tutti e sarà animata da stand, artisti, espositori e soprattutto dagli attori della Protezione Civile di ieri e di oggi, compresi quelli che dovranno diventare i protagonisti della Protezione Civile del futuro, ovvero i cittadini. Esposizioni, dibattiti, dimostrazioni e spettacoli per parlare di difesa del territorio, informazione e protezione civile organizzata, formata e coesa, forza indispensabile nell'affrontare le emergenze.

"L'organizzazione ha fatto un grande lavoro - esordisce Massimo De Francisco, presidente dell'AIB Savona - grazie ad un team di 23 Volontari che hanno lavorato per mettere a punto tutti gli eventi; abbiamo ricevuto adesioni dalle associazioni da tutta la Liguria e Nord Italia".

All'inaugurazione di oggi alle ore 14 interverranno Giovanni Barbagallo (Assessore all'Agricoltura, floricoltura, pesca e acquicoltura della Regione Liguria), Marco Iachetta (vice-Delegato per la Protezione Civile di ANCI Nazionale - Associazione Nazionale Comuni Italiani), Federico Berruti (Sindaco di Savona), Jorg Costantino (Assessore Ambiente, mare, protezione civile, pace, cooperazione internazionale del Comune di Savona) e il nostro Direttore Luca Calzolari.
Sempre nella mattinata di oggi gli studenti delle scuole superiori seguiranno un percorso di "isole didattiche" in attività correlate alla protezione civile: "Ci sarà una dimostrazione di mezzi antincendio - prosegue Massimo De Francisco - agli alunni verranno spiegate alcune norme pratiche di Autoprotezione (ad esempio come preparare uno zainetto di sopravvivenza) e uno specialista di didattica li coinvolgerà in un gioco di ruolo dedicato alla protezione civile". 

Domenica 13 maggio la Manifestazione sarà ancora aperta alla cittadinanza ed ai Volontari di Antincendio Boschivo e Protezione Civile e si affronteranno i temi della Resilienza del territorio e dell' Autoprotezione in incontri con i Volontari e la cittadinanza. La due giorni si chiuderà con la premiazione dei Volontari e lo spettacolo del comico savonese Enrique Balbontin.

Alla due giorni interverrà ARPAL con uno stand e interventi di analisi delle recenti alluvioni di Genova e Spezia, sarà possibile prendere visione in anteprima del video conclusivo del progetto europeo Proterina-C (www.proterina-c.eu), il progetto europeo che studia gli effetti del cambiamento climatico sui territori di Sardegna, Liguria e Corsica, con lo scopo di localizzare aree da proteggere dagli incendi e dal rischio idrogeologico. La Fondazione CIMA di Savona presenterà un lavoro sugli incendi boschivi e ci sarà spazio anche per il Coordinamento Provinciale Volontari di protezione civile.

"È una festa importante per condividere con la città e con le scuole in particolare l'impegno che da sempre contraddistingue l'attività dell'AIB a favore della collettività, attraverso iniziative ed incontri nello splendido scenario del Priamar - afferma l'Assessore all'Ambiente e Protezione civile del Comune di Savona Jorg Costantino - L'associazione ha trent'anni di attività, e da venti c'è un rapporto sinergico ed effettivo con la nostra Amministrazione: questa è un'occasione importante anche per testimoniare l'impegno comune sulle tematiche della protezione civile, un sistema che nella nostra città e dovunque ha operato in scenari anche molto complessi si è sempre dimostrato ai massimi livelli di professionalità e di operatività, senza dimenticare il fondamentale lato umano come è successo in occasione del terremoto dell'Aquila".




Programma di sabato 12 maggio
Ore 9:00
Incontri con le scuole: Autoprotezione a cura ARPAL, visita area espositiva, dimostrazione mezzi antincendio.


Ore 14:00 Apertura ufficiale della manifestazione, incontro con le Autorità, presenta Luca Calzolari, Direttore de "ILGIORNALEDELLAPROTEZIONECIVILE.IT"


Ore 15:00
Apertura area espositiva e area dimostrativa

"Il sistema di Protezione civile a seguito degli ultimi eventi" - Relatore: Ulderica Parodi - ARPAL

"Esperienza con i giochi didattici" - Relatore: Luca Veltri

Intervento di Marco Iachetta - Vicedelegato Anci alla Protezione civile

Seguirà dibattito


Ore 18:00
Rinfresco per gli invitati


Ore 20:00
Chiusura giornata



(redazione)