fonte foto: Confindustria Centro Adriatico

Pasqua solidale, una 'pioggia' di uova di cioccolato per i bambini terremotati

Nell'ultimo mese, in tutta Italia, sono state organizzate diverse iniziative da privati e associazioni per allietare i bambini che vivono nelle zone colpite dal sisma del 2016 durante il periodo pasquale

Sono trascorsi quasi due anni dalla prima scossa di terremoto che ha colpito il Centro Italia, ma la solidarietà non si è mai fermata. Subito dopo il 24 agosto 2016, numerose associazioni e gruppi di privati cittadini si sono organizzati per dare il loro sostegno a chi vive nella zona colpita dal sisma e non li hanno mai abbandonati.

Così, anche in occasione della Pasqua i gesti solidali sono tantissimi, a partire da quelli rivolti ai più piccoli. Sono centinaia le uova di cioccolato raccolte in tutta Italia per strappare un sorriso ai bambini che hanno subito il terremoto. Con questo obiettivo, ad esempio, si sono mossi i volontari dell'associazione veronese Abeo che hanno regalato 150 uova ai bambini con disabilità del centro "Tutti i colori del mondo" di Norcia. Nella città umbra, poi, è arrivato anche un carico di uova raccolto dall'associazione minibasket di Verdello, in provincia di Bergamo, comprate grazie alle donazioni di genitori, nonni e bambini per un totale di 668 euro.

Ad Amatrice, invece, i volontari della Misericordia di Cavriglia e il Gruppo Alpini Valdarno Superiore hanno organizzato una trasferta con un carico di uova e colombe pasquali donate dall’azienda valdarnese Dolcezze Savini.



La solidarietà, però, arriva anche da vicino. Confindustria Centro Adriatico, ad esempio, ha donato un uovo ciascuno ai circa 250 allievi delle scuole elementari e medie di Arquata del Tronto ed Acquasanta Terme, nelle Marche. Le uova di Pasqua regalate ai bimbi, inoltre, sono state realizzate dalla Giammarini Srl, storica azienda sambenedettese produttrice di cioccolato e torroni, che proprio il mese scorso ha avviato una collaborazione con la Lega del Filo d’Oro Onlus alla quale sono destinati parte dei proventi delle vendite di uova in tutta Italia.



Queste sono solo alcune delle iniziative organizzate in occasione delle festività pasquali. Sono così tante quelle sparse in tutta Italia che citarle tutte sarebbe impossibile. Ognuna, però, merita altrettanta attenzione, perché ogni gesto di solidarietà, anche il più piccolo, può significare molto per chi ha vissuto un evento così tragico come il sisma del Centro Italia.

Il giornaledellaprotezionecivile.it vorrebbe raccontare tutte queste
piccole, grandi 'storie di solidarietà'. Per questo motivo, invitiamo tutti i nostri lettori a raccontarci le loro esperienze solidali. Scriveteci a redazione@ilgiornaledellaprotezionecivile.it oppure contattaci sulla nostra pagina Facebook.

Martina Nasso