Precipita in palestra di roccia e muore

Precipita in palestra di roccia e muore. La vittima è un 50enne del trevigiano. Arrampicava in solitaria

Uno scalatore di Segusino (Treviso) di 50 anni, e' morto, oggi, dopo essere precipitato per circa 25 metri nella palestra di roccia nella valle di Schievenin, nel comune di Quero (Belluno). L'uomo, che si trovava nella zona delle Placche Alte, dopo aver risalito da solo una via autoassicurandosi, arrivato in cima è scivolato volando nel vuoto. Nelle vicinanze si trovavano alcuni uomini del Soccorso alpino di Feltre che sono immediatamente accorsi in suo aiuto. Purtroppo è stato subito evidente che per lui non c'era più nulla da fare. Il corpo caricato in elicottero con il tecnico del soccorso alpino e' stato trasportato poi all'imboccatura della valle.

Fonte