Foto di Tri Le da Pixabay

Prevedere le alluvioni? Esperti a confronto in occasione del #DRRDay

Le iscrizioni all’evento online, che si terrà il 13 ottobre, in concomitanza con la Giornata Internazionale per la Riduzione del Rischio da Disastro delle Nazioni Unite, sono aperte

I sistemi globali di previsione alluvioni rappresentano un supporto essenziale per la gestione del rischio alluvionale, perché forniscono informazioni complementari e armonizzate ai diversi stakeholder coinvolti, dalle autorità locali e nazionali alle organizzazioni umanitarie internazionali. Proprio a esse è dedicata la seconda sessione della Global Flood Partnership Virtual Conference 2021, conferenza dedicata a riunire insieme esperti e ricercatori per approfondire diversi aspetti della riduzione e mitigazione del rischio alluvionale e della quale Fondazione CIMA rappresenta uno dei co-organizzatori.

I temi
La sessione si terrà il 13 ottobre, in concomitanza con la Giornata Internazionale per la Riduzione del Rischio da Disastro delle Nazioni Unite, dalle 17.00 alle 19.00, in modalità virtuale. L’incontro sarà l’occasione per presentare e rivedere gli ultimi sviluppi, i nuovi approcci e le serie di dati nel campo della modellazione del rischio globale di alluvioni; ma anche per individuarne le attuali sfide che questo campo deve ancora affrontare. Infatti, produrre previsioni accurate e affidabili a livello globale, assimilare le informazioni dai satelliti o dalle reti di osservazione in tempo reale, integrare le previsioni di impatto o fornire prodotti di visualizzazione user-friendly che consentano un migliore processo decisionale sono alcune delle sfide che la ricerca deve affrontare per garantire un sistema efficace ed efficiente di previsione globale delle alluvioni. La sessione, che riunisce esperti provenienti da alcuni dei principali centri di ricerca e previsione mondiali, è coordinata da Peter Salamon del Joint Research Center della Commissione europea, e da Roberto Rudari, direttore di programma della Fondazione CIMA e membro della steering committee GFP. Le iscrizioni all’evento sono aperte e disponibili qui.