foto: www.altarezianews.it

Prociv di Sondrio, i numeri della colonna regionale

Al centro polifunzionale per l'emergenza la Protezione Civile ha presentato uomini e mezzi

1570 volontari, 10 mezzi, 13 container, divisi in 46 organizzazioni, tra gruppi comunali e associazioni. Sono i numeri della Protezione Civile di Sondrio, presentati al Centro polifunzionale per l'emergenza, in via Gramsci. Numeri ai quali si aggiungono tre mezzi appena forniti dalla Regione Lombardia. Una realtà quella di Sondrio cresciuta parecchio negli ultimi anni, ma sempre conservando uno stretto legame con le realtà territoriali presenti da tempo. "E' un sistema a tela di ragno", ha spieagato alla stampa il responsabile provinciale, Graziano Simoni. "Si è cercato di creare a livello regionale una struttura base su ciò che già esisteva a livello locale". Dalla regione negli anni sono arrivati anche due camion dotati di gru, tre jeep, due pulmini da 9 posti, un camion per le telecomunicazioni, sette tende pneumatiche di rapido montaggio, due generatori, duemila sacchi per realizzare arginature, estintori, una torre-faro, sei container attrezzati (cucina, docce e servizi igienici) con carrelli per essere trasportati. Quindici giorni fa, poi, ci sono stati assegnati altri sei container ma vuoti per trasportare attrezzature.
La colonna mobile in sei ore dall'allarme è pronta a partire con l'attrezzatura completa. Alle spalle anche un intenso lavoro di formazione, che ha coinvolto tutti i 1570 volontari, ai quali si aggiungono altre 145 unità che si occupano prettamente di logistica.


Red/Wm