fonte foto: DPC_sito_web

Progetto Matilda: cinque giorni di formazione sull'agibilità degli edifici post-sisma

Si chiama Matilda il progetto europeo per la realizzazione di un macro-modulo multinazionale per la valutazione della sicurezza degli edifici post-terremoto nell'ambito delle emergenze internazionali: la scorsa settimana ad Alessandria un corso di formazione a cui hanno partecipato 80 esperti italiani, sloveni e croati

E' terminato venerdì scorso ad Alessandria il corso di cinque giorni svolto nell'ambito del Progetto europeo Matilda dedicato alla composizione di un Macro - Modulo Build-Safe di protezione civile, dal carattere multinazionale per la valutazione della sicurezza degli edifici in fase post-terremoto nelle emergenze internazionali, e alla valutazione delle misure da adottare. 
Queste le attività previste dal progetto MATILDA Multinational module on Damage Assessment and countermeasures – Modulo multinazionale sulla valutazione del danno e contromisure:
- Gestione del Progetto e reporting;
- Realizzazione del modulo Build - Safe multinazionale per la progettazione del Modulo multinazionale ela definizione delle procedure operative standard;
- Formazione finalizzata al miglioramento sia delle competenze tecniche sia della capacità di partecipare attivamente a emergenze internazionali;
- Esercitazione su piccola scala finalizzata a testare la capacità operativa e di dispiegamento sul territorio;
- Attuazione del piano di valorizzazione, anche attraverso la condivisione e la diffusione delle lezioni apprese.


Circa 80 gli esperti di nazionalità italiana, slovena e croata
che hanno aderito all'iniziativa di Alessandria  promossa per fornire le competenze specifiche a tutti i partecipanti sia a livello tecnico - operativo, sia in termini di interoperabilità in un contesto multiculturale.
Le risorse hanno concorso per ciascuna delle tre componenti del Macro Modulo Build-Safe:
♦ il Basic Safety Assessment - BSA (Valutazione Semplificata di Sicurezza), per valutazioni visive semplificate per la classificazione del danno e della sicurezza sismica, in caso di scosse successive all'evento principale. E' da intendersi per edifici ordinari;
l'Advanced Safety Assessment - ASA (Valutazione di Sicurezza Avanzata), analisi sperimentali e numeriche sugli edifici danneggiati. E' da intendersi per edifici strategici (ospedali, caserme, ecc);
lo Short Term Countermeasures - STC (Contromisure a Breve Termine), per la messa in sicurezza delle costruzioni attraverso interventi rapidi in grado di garantire la sicurezza degli spazi pubblici e privati, e prevenire ulteriori danni. E' da intendersi sia per edifici ordinari, sia strategici (scuole, ospedali...) e monumentali.

L'appuntamento formativo  si è chiuso con un'esercitazione sul campo nella storica cittadella di Alessandria, per testare l'operatività e interoperabilità delle componenti che concorrono per i tre moduli internazionali del Progetto.
Finanziato dalla Commissione Europea, Matilda è coordinato dal Dipartimento della Protezione Civile italiana, e conta tra i partners la Protezione Civile slovena, la Protezione Civile croata, l'European Centre for Training and Research in Earthquake Engineering - EUCENTRE e il Corpo Nazionale dei Vigili del Fuoco italiano.


 

red/pc
(fonte: DPC)