Fonte Regione Emilia Romagna

Protezione civile E-R, da Regione 4,4 mln a centro intervento idraulico di Ferrara

Gazzolo: “Il Cerpic, centro di pronto intervento idraulico e di prima assistenza, è il primo passo per la realizzazione del Centro unico di emergenza”

La Regione Emilia-Romagna ha finanziato con oltre 4,4 milioni di euro i lavori per il nuovo Centro di Pronto intervento idraulico e di prima assistenza (Cerpic) di Ferrara. L'intervento si è reso necessario dopo che il sisma del 2012 aveva danneggiato l'ex centro di Tresigallo, sempre nel ferrarese. 

Quella del Cerpic sarà una nuova struttura di oltre 3.700 metri quadrati interamente antisismica e ad elevata efficienza energetica, su un terreno di circa 28.500 metri quadrati della Regione. 'La realizzazione del Cerpic è un progetto strategico per la città di Ferrara: è il primo stralcio per la realizzazione del Centro unico di emergenza che continuerà, nel 2020, con la progettazione e la realizzazione del Centro unificato provinciale (Cup) e della sede del volontariato di protezione civile', ha spiegato l'assessore regionale alla protezione civile Paola Gazzolo.

'Il bilancio regionale per il prossimo anno, approvato in Assemblea legislativa nei giorni scorsi - ha aggiunto Gazzolo -, ha stanziato ulteriori 400 mila euro che ne completano il finanziamento. Si aggiungono agli 800 mila euro già disponibili: 400 mila assicurati dalla Regione nel 2018 e ad altrettanti destinati dalla precedente amministrazione comunale ferrarese'.

Red/cb
(Fonte: Radiocor)