Danilo e Baloo

Ricerca molecolare:
brevetto a Magoo e Rufus

Con il superamento di alcune prove di ricerca, le due unità cinofile del Soccorso Alpino Dolomiti Bellunesi hanno conseguito il brevetto per la ricerca molecolare

Dopo due anni e mezzo di preparazione con gli istruttori della polizia ticinese, la scorsa settimana a Stresa, in provincia di Verbania, si è svolto il meeting internazionale dei cani Bloodhound inscritti alla NBAS - National Bloodhound Association Switzerland - e in questa occasione le due unità cinofile da traccia del Soccorso Alpino Dolomiti Bellunesi sono state "promosse", conquistando il loro primo brevetto. Lo comunica il Soccorso Alpino Veneto in una nota, spiegando che il primo brevetto per l'operatività con i rispettivi cani Magoo e Rufus è stato conseguito dai conduttori Danilo Fersuoch, della Stazione del Soccorso Alpino della Val Pettorina, e da Matteo Tabacchi, della Stazione di Pieve di Cadore.

Durante la settimana, sotto la guida di istruttori statunitensi è stata valutata la preparazione raggiunta dalle due unità cinofile, con prove di ricerca tra scenari ambientati sia nel centro urbano che nei boschi vicini. Venerdì, infine, si è svolta la prova definitiva, sotto il controllo del responsabile americano e del presidente del NBAS: i conduttori, dopo aver lasciato alla sorte la scelta della pista finale, a turno hanno portato a termine con successo la ricerca dei figuranti, nascosti diverse ore prima.

In previsione per le due unità cinofile - conclude la nota - altri due brevetti, che saranno conseguiti in seguito al superamento di test più complessi per il riconoscimento delle persone e per elevate distanze di ricerca.



Redazione/EB