Ridurre lo spreco di cibo:
Rimini apre alle eco-vaschette

Al via nella provincia di Rimini il progetto sperimentale "Circuito Eco-Vaschette" mirato a diminuire drasticamente lo spreco alimentare nei ristoranti. L'idea non è certo nuova, le "doggy bags" sono utilizzate da decenni all'estero, ma la novità sta nel voler formalizzare la prassi anti spreco, coinvolgendo associazioni di categoria, ristoranti e cittadini

È stato firmato questa mattina il Protocollo d'intesa tra la Provincia Di Rimini, l'Azienda Unità Sanitaria Locale di Rimini e le Associazioni di categoria del comparto ristorativo e agrituristico della Provincia di Rimini, per l'attivazione del progetto sperimentale "Circuito Eco-vaschette"
L'obbiettivo del progetto è quello di sperimentare la creazione di un circuito di esercizi di ristorazione in cui sia offerta e promossa ai clienti la possibilità di portare a casa, in modo sicuro e igienico, l'eventuale cibo avanzato dal pasto consumato.

"In questo modo - spiega la ,procincia di Rimini in una nota - si vuole proporre uno strumento concreto per diffondere la cultura della lotta agli sprechi, formalizzando e promuovendo una prassi (comunemente chiamata "doggy bag") semplice, igienica e vantaggiosa per tutti, con il valore aggiunto dato dal grande valore sociale, ambientale ed etico. Si tratta dunque di una sperimentazione volta a favorire una tipologia di consumo più etica, virtuosa e responsabile, nella direzione dello spreco alimentare nel settore della ristorazione.

In una prima fase sperimentale la Provincia di Rimini, assieme alle associazioni di categoria coinvolte (Confesercenti Rimini, Confcommercio Rimini; CNA Rimini) ha individuato un primo gruppo di ristoranti cui sono già state consegnate le ECO-VASCHETTE (prodotte in materiale idoneo al trasporto di alimenti, ecologico certificato, biodegradabile e compostabile), e presso i quali i clienti saranno invitati a compilare un questionario  al fine di migliorare il servizio offerto".

L'elenco dei ristoranti aderenti al circuito sperimentale, il questionario per i clienti e l'elenco di cibi asportabili sono disponibili alla pagina web: www.provincia.rimini.it/eco-vaschetta.



red/pc


fonte: uff stampa Provincia RN