Rifiuti, blitz in Calabria
Attivisti bloccano Pianopoli

E' la discarica maggiore in Calabria. Gli attivisti chiedono di sapere cosa viene sversato nel loro territorio

Nelle prime ore di stamattina la discarica di Pianopoli (Cz) è stata bloccata da un presidio di un centinaio di attivisti della "Rete difesa del territorio F. Nisticò" che si dicono "intenzionati a censire direttamente cosa si sversa nei nostri territori". Il blocco è stato rimosso intorno alle ore 9, dopo l'arrivo dei carabinieri del Nucleo operativo ecologico, che su richiesta dei manifestanti, hanno verificato i rifiuti che i camion sversano nella discarica. Nel sito viene conferita la maggior parte della spazzatura prodotta in Calabria e, per un periodo, anche una quota di rifiuti provenienti dal napoletano.

(red.)