Rischio incendi, attenzione alle lanterne cinesi

Le lanterne di carta avrebbero causato un incendio che ha provocato una strage di scimmie in uno zoo tedesco

Uno spettacolo che rischia di costare caro all'ambiente. Le lanterne cinesi, molto diffuse nei giorni di festa, da tempo ormai sono attenzionate per la loro pericolosità: la fiamma libera al loro interno, infatti, le rende capaci di provocare incendi, anche di importanti dimensioni. In Germania, per celebrare la fine dell'anno, tre donne hanno mandato in aria delle lanterne di carta che, nei giorni successivi, sono state indicate come la probabile causa di un incendio che ha causato una strage di scimmie nello zoo di Krefeld, nel Nord Reno-Westfalia. Le lanterne di carta sono vietate nella regione e in quasi tutta la Germania sin dal 2009. Anche in Italia iniziano i primi provvedimenti: Covo e Fontanella, due Comuni in provincia di Bergamo, hanno vietato il "lancio" di lanterne cinesi fino al 6 gennaio, per il rischio di incendi nei boschi e nelle aree verdi e molte città le hanno vietate insieme ai botti a Capodanno.

Inoltre, quando le lanterne si esauriscono e finiscono a terra oltre a costituire un grave pericolo per incendi possono causare una grave minaccia per gli animali che potrebbero ustionarsi oppure ingerirne delle parti e morire per soffocamento

red/mn