Ritrovato morto Paolo Rindi, scomparso nel parco piemontese della Val Grande

Era scomparso il 1° febbraio scorso, durante un'escursione in solitaria nel parco piemontese della Val Grande. Il corpo di Paolo Rindi, varesino, diciannove anni, è stato ritrovato questa mattina dal Soccorso Alpino

È stato ritrovato morto Paolo Rindi, il diciannovenne di Varese che era scomparso il 1° febbraio scorso, nel parco piemontese Val Grande, sulle montagne tra Lago Maggiore e Ossola, dove stava facendo una sei giorni di escursionismo in solitaria. La notizia è arrivata dal Soccorso alpino, che questa mattina aveva ripreso le ricerche, con forze dell'ordine e amici. Per il recupero del corpo si attende l'autorizzazione del magistrato. In Val Grande Paolo era stato cercato per giorni senza esito. Poi erano arrivate le segnalazioni dal Milanese, e anche dall'Abruzzo, che avevano fatto sperare la famiglia. Questa mattina erano riprese le ricerche con un gruppo di volontari, forze dell’ordine e soccorso alpino. Il corpo era a 2 km da Cicogna, molto vicino al luogo in cui Paolo aveva appuntamento con la madre e nel quale non è mai arrivato, facendo partire l'allarme per la sua scomparsa. È stato ritrovato dalla polizia provinciale in acqua nella zona di Ponte Borlino, dove potrebbe essere stato portato dalla corrente.

red/lg