fonte foto: blog Icaro

Roma, "Icaro" premia la sicurezza stradale

Si è svolta l'11 dicembre scorso, presso la Scuola Superiore di Polizia a Roma, la premiazione della XV edizione del concorso fotografico indetto nell'ambito della campagna "Icaro" sulla sicurezza stradale, destinato alle scuole secondarie di primo e secondo grado e alle scuole primarie di tutte le province italiane

Si è tenuta l'11 dicembre scorso, presso la Scuola Superiore di Polizia a Roma, la cerimonia ufficiale di premiazione della XV edizione del concorso fotografico "Sicuramente in bici", indetto nell’ambito del progetto Icaro sulla sicurezza stradale. La campagna, giunta al suo quindicesimo anno, è promossa dalla Polizia di Stato in collaborazione con il Dipartimento di Psicologia della Sapienza Università di Roma, il Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti, il Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca, il Moige (Movimento Italiano Genitori), la Fondazione ANIA per la sicurezza stradale, il gruppo autostradale ASTM-SIAS, A22 Autostrada del Brennero la Federazione Ciclistica Italiana, della società AVIO e di Bike Channel. L'iniziativa ha l'obiettivo di far comprendere ai giovani l'importanza del rispetto delle regole, promuovendo una cultura della legalità per evitare che i ragazzi assumano comportamenti pericolosi, causa principale degli incidenti stradali che per loro rappresentano la prima causa di morte: nel 2014, secondo la Rilevazione Aci-Istat, sono stati 742 gli under 30 che hanno perso la vita sulle nostre strade, con una punta massima nella fascia 20-24 anni. I destinatari del Progetto Icaro 15 sono stati gli studenti delle scuole secondarie di primo e secondo grado e delle scuole primarie di tutte le province italiane, che hanno partecipato a incontri nelle scuole condotti da funzionari e operatori della Polizia Stradale e del MIT. Al progetto è abbinato il concorso “Sicuramente in bici”, che ha sollecitato i ragazzi a realizzare la foto più rappresentativa sul tema della sicurezza in bici. Durante la cerimonia una giuria mista, composta da studenti, è stata chiamata a designare i vincitori di questa edizione, scegliendo i lavori giudicati migliori tra quelli selezionati da una commissione composta dai rappresentanti dei partner del Progetto Icaro. Durante la cerimonia presente anche un intervento dedicato all’educazione stradale da parte di operatori della Polizia di Stato e incentrata sul tema della sicurezza in bici. Alla premiazione ha partecipato anche la coordinatrice della European Road Safety Charter ovvero la Carta Europea della Sicurezza Stradale Dott.ssa Eva Prudilova. La Carta Europea per la Sicurezza Stradale è un’iniziativa guidata dalla Commissione Europea, che ha raccolto intorno a sè una comunità che include ormai più di 2.300 firmatari. La Polizia Stradale nel 2010 ha sottoscritto la Carta Europea della Sicurezza Stradale, assumendosi formalmente l’impegno di contribuire al raggiungimento, entro il 2020, dell’obiettivo europeo della riduzione del 50% del numero dei morti a causa di incidenti stradali, attraverso concrete ed innovative linee di azione ispirate a criteri di efficienza ed efficacia. Ospiti d’eccezione della cerimonia il Direttore Tecnico del gruppo sportivo della Polizia di Stato Fiamme Oro Stefano Pantano e un Commissario davvero speciale: il Commissario Rex.

red/lg

fonte: Ufficio stampa genitori.it