Siria: situazione drammatica
anche per i soccorritori.
Nuovo appello della CRI

Fermo appello del Presidente della Cri, Francesco Rocca, che punta il dito sulla mancata presa di posizione della comunità internazionale circa la disastrosa situazione umanitaria in cui versa la Siria e sul mancato rispetto dei soccorritori

"La Comunità internazionale continua a parlare di come far arrivare armi in Siria, ma ancora non abbiamo sentito una dichiarazione forte e concreta sulla disastrosa situazione umanitaria del Paese e sulla drammatica condizione in cui sono costretti a vivere gli sfollati interni e i profughi siriani. Oggi a Tehran abbiamo saputo che un altro volontario della Mezzaluna Rossa Siriana è stato ucciso, questa volta ad Aleppo, in un magazzino della nostra consorella". Così Francesco Rocca, Presidente nazionale della Croce Rossa Italiana, in questi giorni a Tehran per partecipare alla ottava conferenza della MENA Zone (Zona Medio Oriente e Nord Africa) della Federazione Internazionale di Croce Rossa e Mezzaluna Rossa.
"Dall'inizio del conflitto - ha sottolineato Rocca - sono diciotto i volontari uccisi mentre prestavano la loro opera di soccorso: è una situazione inaccettabile che continuiamo a denunciare a gran voce. Ci aspettiamo una presa di posizione da parte di tutti gli Stati per richiamare le parti in conflitto al rispetto dei soccorritori e del diritto internazionale umanitario: bisogna proteggere i nostri volontari sul campo e battersi per ottenere l'accesso a tutte le zone e la creazione di corridoi umanitari. Bisogna accendere subito i riflettori sulla Siria e sostenere gli sforzi della Mezzaluna Rossa Siriana e del Comitato Internazionale di Croce Rossa".


red/pc

(fonte:CRI)



Per donazioni pro Siria:

- mediante bonifico su conto corrente bancario
Codice IBAN: IT19 P010 0503 3820 0000 0200 208
Intestato a: " Croce Rossa Italiana, Via Toscana 12 - 00187 Roma - Indicare la causale "Emergenza popolazione siriana"

- mediante conto corrente postale n. 300004
intestato a: " Croce Rossa Italiana, via Toscana 12 - 00187 Roma - Indicare la causale " Emergenza popolazione siriana "


- on-line
Sul sito www.cri.it, nella sezione DONA on-line, selezionare la causale "Emergenza popolazione siriana "