(fonte immagine: laboratorio Cavone)

Sisma Emilia: nessuna correlazione con estrazione idrocarburi

Terminate le attività di verifica realizzate dal Laboratorio Cavone di Mirandola su indicazione della Commissione ICHESE per stabilire definitivamente possibili relazioni tra attività di esplorazione idrocarburi e aumento della sismicità in Emilia. Il verdetto finale recita che "non esiste alcuna correlazione"

"Non esiste alcuna correlazione tra l'estrazione di idrocarburi e gli eventi sismici che si sono verificati in Emilia Romagna nel maggio 2012. E' questa, in sintesi, la conclusione delle attività di monitoraggio e verifica svolte dal Laboratorio Cavone nell'ambito dell'Accordo di collaborazione stipulato nell'aprile scorso tra il Ministero dello Sviluppo Economico, la Regione Emilia Romagna e la Società Padana Energia. Gli studi effettuati dal Laboratorio hanno dimostrato la mancanza di correlazione tra gli eventi sismici registrati in Emilia Romagna nel 2012 con le attività della concessione "Mirandola", sulla base dei risultati delle prove e del modello statico e dinamico aggiornato del giacimento Cavone. Modello sviluppato con il patrocinio di Assomineraria e validato dall'Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia (INGV). I risultati delle analisi svolte dal Laboratorio Cavone sono state esaminate e valutate congiuntamente nella riunione conclusiva svoltasi presso la Direzione generale delle Risorse minerarie ed energetiche. Sul sito www.labcavone.it è pubblicato tutto il materiale prodotto, comprensivo del documento finale di chiusura dello studio e la validazione effettuata INGV". E' quanto si legge in una nota diffusa nei giorni scorsi dal Ministero dello sviluppo economico.

"Ora c'è una risposta certa e certificata - ha dichiarato soddisfatta  l'assessore regionale alle Protezione civile dell'Emilia Romagna  Paola Gazzolo - Non esiste nessuna correlazione tra l'estrazione di idrocarburi e il sisma che colpito la nostra regione nel maggio 2012. Abbiamo mantenuto l'impegno di dare risposta al quesito posto da Ichese mettendo la sicurezza dei nostri cittadini sempre al primo posto".

red/pc