''Solferino 2013'' la CRI dedica l'evento alla tragedia siriana

Si terrà a partire da oggi "Solferino 2013", lo storico appuntamento della Corce Rossa italiana per celebrare la nascita dell'idea che diede vita all'Associazione, evento che quest'anno sarà dedicato alla tragedia della Siria, paese sconvolto da un conflitto senza fine

Da oggi 20 e fino al 22 giugno torna a Solferino (Mantova) il tradizionale appuntamento che si tiene in quei luoghi che ispirarono ad Henry Dunant l'idea di Croce Rossa durante la storica battaglia del 1859.  A "Solferino 2013" si ritroveranno, come ogni anno, volontari e operatori provenienti da tutto il mondo per celebrare la nascita dell'idea della più grande associazione umanitaria.

Quest'anno l'evento sarà dedicato alla Siria, alla tragedia della popolazione coinvolta da un conflitto senza fine e alle continue violazioni del Diritto Internazionale Umanitario. Protagonisti di Solferino 2013 saranno quindi una delegazione della Mezzaluna Rossa Siriana ed il suo Presidente Abdul Rahman al-Attar, che porteranno una testimonianza diretta dal teatro del sanguinoso conflitto, illustreranno le condizioni di vita della gente del posto e ricorderanno i 20 volontari uccisi nell'espletamento dei loro compiti di assistenza a favore dei feriti, dei malati e dei più bisognosi.

"Solferino 2013" si articolerà nelle giornate di oggi, giovedì 20, venerdì 21, sabato 22 giugno e vedrà tra le principali iniziative la XX edizione della Fiaccolata,  a cui parteciperà anche il presidente Rahman al-Attar, e che simbolicamente ripercorre il tragitto effettuato dai soccorritori durante la battaglia del 1859 per trasportare i feriti fino al duomo di  Castiglione delle Stiviere, dove, con l'aiuto della popolazione, vennero prestati soccorsi a tutti, senza riguardo alla divisa indossata.

Il programma prevede anche lo svolgimento di corsi di formazione in Disaster Management riservati alle delegazioni di volontari di Croce Rossa e Mezzaluna Rossa Siriana  e  numerosi altri  corsi presso il Campo Scuola Nazionale, rivolti agli appartenenti alla CRI. Saranno allestiti stand dedicati alle attività nazionali e internazionali di Croce  Rossa.
Importante appuntamento anche per l'Assemblea Nazionale CRI che si riuninuirà  per approvare il nuovo Statuto, alla presenza del proprio Presidente Nazionale CRI, Francesco Rocca.


red/pc

(fonte: CRI)