Fonte National Hurricane Center

Stati Uniti, l'uragano Sally colpisce Florida e Alabama

In totale sono 377 le persone salvate dall'alluvione in Florida. Qui le strade si sono trasformate in veri e propri fiumi sommergendo tutto ciò che incontravano. Colpito anche il sud-est dell'Alabama. Un morto e un disperso a Orange Beache in Alabama

Una forte alluvione ha colpito parte dell'Alabama e della Florida mercoledì 16 settembre, trasformando le strade in fiumi e sommergendo macchine, trascinando molte costruzioni in acqua lungo la sottile striscia di territorio della Florica a causa dell'uragano Sally che ha creato un torrente di pioggia. La zona di Pensacola ha già visto più di 60 centimetri di pioggia dall'uragano Sally e i meteorologi hanno detto che potrebbero piovere fino a 88 centimetri nella zona costiera

Sally è arrivato attorno alle 5 di mattina sul golfo di Shore in Alabama, come categoria 2 ( in una scala che arriva a 5) perdendo potenza in una tempesta tropicale dopo aver superato la penisola della Florida, ma non era stato previsto che il suo diluvio si sarebbe attenuato molto presto. Alle 9 e mezza di mattina, il centro della tempesta ha raggiunto il sud-est della Alabama, con la sua forte pioggia che è arrivata a colpire anche la Georgia occidentale. 

A causa dell'acqua e degli alberi abbattuti che hanno reso le strade impraticabili, e anche a causa dei forti venti, è stato detto ai residenti che ci sarebbero volute ore prima che il servizio di emergenza potesse raggiungerli. Alla fine 377 persone sono state salvate dalle aree sommerse dall'acqua a Escambia nel pomeriggio di mercoledì, e un rifugio è stato aperto per accogliere gli evacuati. Due fiumi nella zona potrebbero esondare, a causa delle nuove inondazioni.  

Il sindaco di Orange Beach in Alabama ha dichiarato che una persona è morta a causa della tempesta e un'altra è scomparsa. "Questa notte i soccorsi hanno effettuato pochi interventi di ricerca a causa delle condizioni di pericolo, inclusi i detriti nell'acqua" ha detto ancora il sindaco. 

Alle 9 di pomeriggio 275 mila persone in Alabama sono rimasti senza energia elettrica e 240 mila in Florida sono ancora adesso senza energia. I video dei residenti e dei media locali mostrano immagini di case che sono state sradicate dal terreno a causa dei forti venti, barche ormeggiate che si sono ribaltate, e fili elettrici della corrente crollati in numerose città.  

Red/cb
(Fonte: NYT)