"Terremoti d'Italia": da oggi
al 6 febbraio a Catania
la mostra sul rischio sismico

L'esposizione è organizzata nell'ambito del "Mese della cultura della prevenzione"

Da oggi, 11 gennaio, fino al 6 febbraio la città di Catania ospita "Terremoti d'Italia", la mostra itinerante promossa dal Dipartimento della Protezione Civile per sensibilizzare la popolazione, in particolare i più giovani, sul rischio sismico e diffondere una cultura della prevenzione, soprattutto in territori ad elevata pericolosità sismica. L'esposizione raccoglie video didattici, filmati storici, strumenti di misura di epoche diverse, dispositivi antisismici e due simulatori, che consentiranno di vivere in sicurezza l'esperienza del terremoto e di osservarne da vicino gli effetti.

La mostra, allestita nel complesso fieristico "Le Ciminiere", è una delle iniziative del "Mese della cultura della prevenzione", organizzato dall'Ordine degli ingegneri della provincia di Catania e dal Distretto 108 Yb Sicilia dell'associazione Lions international. Tra le iniziative in programma, il seminario "La cultura della prevenzione: il rischio sismico in Sicilia", che si svolgerà sabato 12 gennaio alle 9.00 nella sala C3 delle Ciminiere.

"Terremoti d'Italia" ha preso avvio nel 2007 per ricordare l'anniversario di alcuni eventi particolarmente significativi della storia sismica italiana: il decennale del terremoto che colpì l'Umbria e le Marche il 26 settembre 1997, il quarantennale del terremoto del Belice del 15 gennaio 1968 e il centenario del terremoto di Messina e Reggio Calabria del 28 dicembre 1908. Informazioni sulle tappe precedenti della mostra, ma anche sui contenuti, sul percorso espositivo e sulla possibilità di ospitare la mostra sono descritte nella scheda "Terremoti d'Italia", sul sito del Dipartimento della Protezione Civile.

Red - ev
fonte: Sito web Dipartimento Protezione Civile