Fonte stefanoboeriarchitetti.net

Terremoto Centro, Boeri assolto per il centro polivalente Norcia 4.0

Realizzato dopo sisma, il palazzetto era stato posto sotto sequestro. Rinviato a giudizio il sindaco Alemanno per abuso edilizio e falso, per lui l'inizio del processo è fissato il 26 novembre

Assolto "perché il fatto non costituisce reato". Il gup di Spoleto ha assolto l'architetto Stefano Boeri per la vicenda legata al sequestro del centro polivalente "Norcia 4.0", realizzato dopo il sisma del 2016. Coinvolto nell'indagine come direttore dei lavori, Boeri era accusato di abuso edilizio ed è stato processato con il rito abbreviato. Rinviato invece a giudizio per la stessa inchiesta il sindaco di Norcia Nicola Alemanno, al quale sono stati contestati i reati di abuso edilizio e falso.

Per Alemanno l'inizio del processo è stato fissato per il 26 novembre prossimo. Il centro polivalente è stato realizzato con i fondi di "Un aiuto subito" del Corriere della Sera e di TGLa7. Secondo i magistrati spoletini, che hanno posto sotto sequestro il PalaBoeri, la struttura non poteva essere costruita attraverso le deroghe previste per l'emergenza post sisma, ma doveva essere seguito il normale iter urbanistico-edilizio. Tesi fortemente contestata dai due indagati e anche il Dipartimento di Protezione Civile era dello stesso parere.

"Impegnarsi per un'architettura al servizio delle situazioni di emergenza rappresenta il valore più profondo della nostra professione. Il mio unico desiderio adesso è che il Padiglione temporaneo realizzato a Norcia venga presto restituito alla cittadinanza": ha detto l'architetto Stefano Boeri.
"L'assoluzione dell'architetto Stefano Boeri va salutata con grande soddisfazione perché sta a testimoniare come la realizzazione del centro polivalente 'Norcia 4.0' abbia rispettato le leggi vigenti": così il sindaco, Nicola Alemanno. "Affronterò il processo - ha quindi detto riferendosi al suo rinvio a giudizio - con la serenità con cui autorizzai la costruzione del centro polivalente, essendo ben consapevole dell'importanza strategica che avrebbe avuto nella ripresa della vita quotidiana di un'intera comunità sconvolta dagli eventi sismici".

Red/cb
(Fonte: Ansa)