fonte foto: Corpo Forestale dello Stato

Terremoto: chiusi numerosi sentieri del Parco dei Sibillini

Continuano i sopralluoghi della Forestale e del Soccorso Alpino marchigiano: è sconsigliata l'attività di escursionismo nei sentieri che conducono al Lago di Pilato, sul Monte Vettore

Prosegue l'attività di vigilanza e monitoraggio dei del Corpo forestale dello Stato e del Corpo nazionale soccorso alpino e speleologico servizio regionale Marche per evitare incidenti agli escursionisti. Come già annunciato nei giorni scorsi, il terremoto del 24/08/2016 ha provocato numerose cadute di massi e la riattivazione o l'esacerbazione di fenomeni di instabilità delle pareti rocciose.

In considerazione del perdurare dello sciame sismico, l'attività escursionistica è fortemente sconsigliata in tutti gli itinerari sotto parete o comunque esposti a pericoli oggettivi di caduta massi. Alcuni sentieri (Gole dell'Infernaccio, valle dell'Acquasanta, salita al Lago di Pilato via Foce) sono già stati interdetti al transito con ordinanze sindacali. Si raccomanda comunque la massima prudenza in tutti gli itinerari e in tutta l'area dei Monti Sibillini, anche in considerazione dell'impegno del personale forestale e del CNSAS nell'assistenza alle popolazioni colpite dal sisma.  

red/lg

(Fonte: Cnsas)