fonte foto: CAI

Terremoto, il CAI nelle zone colpite dal sisma del centro Italia

Il 7 e l'8 aprile il direttivo centrale del CAI si recherà nelle zone terremotate. Negli incontri previsti si discuterà della destinazione dei fondi raccolti per le popolazioni colpite dal terremoto, che ammontano a oggi a 194mila euro

Il direttivo centrale del Club alpino italiano sarà in tutte le regioni del Centro Italia colpite dal terremoto tra venerdì 7 e sabato 8 aprile prossimi: una presenza dal valore simbolico, per trasmettere un messaggio di vicinanza e solidarietà alle popolazioni coinvolte, ma anche concreto, per trattare i temi connessi alla destinazione dei fondi raccolti con la sottoscrizione “Il CAI per il sisma dell'Italia Centrale” che, aperta all'indomani delle prime devastanti scosse del 24 agosto 2016, ha toccato oggi quota 194.000 Euro.

Venerdì 7 aprile a Carsoli (AQ), alle ore 9 presso l'Hotel Le Sequoie (Via Tiburtina Valeria), è in programma la riunione del Comitato direttivo centrale del Sodalizio. Vogliamo approfondire ulteriormente le indicazioni del territorio sulle modalità d'impiego delle risorse messe a disposizione dal Sodalizio per la ripresa post terremoto”, afferma il Presidente generale Vincenzo Torti. Il giorno successivo, sabato 8 aprile, il direttivo si distribuirà sul territorio per partecipare alle Assemblee dei delegati dei Gruppi regionali CAI di Abruzzo, Lazio, Marche, Molise e Umbria.

La sottoscrizione "Il CAI per il sisma dell'Italia Centrale" è ancora aperta.
Per contribuire:
Banca Popolare di Sondrio - Agenzia Milano 21
IBAN IT06 D056 9601 6200 0001 0373 X15

red/mn

(fonte: Club Alpino Italiano)