fonte foto: www.governo.it

Terremoto, ministro Delrio: servono 100 miliardi, la Ue capirà

"Negli ultimi vent'anni si è investito molto poco in prevenzione", ha dichiarato Delrio ad Agorà, su RaiTre. "E si è speso 4/5 miliardi all'anno per riparare il dissesto idrogeologico. L'Europa saprà comprendere le priorità"

Intervenendo, questa mattina, alla trasmissione televisiva Agorà, condotta da Gerardo Greco su RaiTre, il Ministro delle Infrastrutture Graziano Delrio è entrato nel merito dei costi e delle priorità, dopo le emergenze del terremoto del Centro Italia.

"Ci vogliono tanti soldi perché sulla prevenzione abbiamo investito poco negli ultimi 20 anni. C'è chi stima 100 miliardi, dipende dalle priorità", ha dichiarato Delrio, "il lavoro può essere progressivo con 4-7 miliardi l'anno". Si tratta di risorse "possibili perché noi spendiamo più di 4-5 miliardi anno per riparare il dissesto idrogeologico, dobbiamo spendere invece per prevenire". "Lo Stato - ha aggiunto il ministro - deve esser presente con tutte le risorse necessarie".

Per concludere, una riflessione sui rapporti con l'Europa: "Noi confidiamo moltissimo nella capacità della commissione Ue di comprendere la situazione eccezionale".

red/lg

(Fonte: Ansa)