fonte: Regione Umbria

Terremoto Umbria, consegnate a Norcia e Castelluccio galleria commerciale e parte del Deltaplano

A Castelluccio inoltre è stata inaugurata la nuova sede operativa del Soccorso alpino e speleologico Umbria

In Umbria riparte l'economia delle zone colpite dal terremoto del Centro Italia. Oggi sono state consegnate a Norcia la galleria commerciale - che ospiterà 22 attività economiche e commerciali - e a Castelluccio due dei tre moduli del 'deltaplano', dove è avvenuta la consegna delle chiavi dei locali per altre 6 attività che lì sono state delocalizzate.

"Tutto ciò rappresenta un atto concreto e reale di restituzione di una quotidianità della vita delle persone ed in questo caso delle attività economiche e commerciali radicate in questo territorio. Un atto che dimostra come la gente di Norcia e della Valnerina tutta abbia avuto la capacità non solo di reagire al dramma del sisma, ma di essersi messa immediatamente all’opera per ripartire, collaborando e cooperando con tutti i livelli istituzionali. Abbiamo messo da parte ogni sterile ed inutile polemica ed abbiamo lavorato con impegno per realizzare queste strutture, e per restituire qualità alla vita delle persone e dare a tutti certezze per la ricostruzione" ha affermato la presidente della Regione Umbria, Catiuscia Marini, presente questa mattina all'inaugurazione insieme al vice presidente della Regione, Fabio Paparelli, ed al sindaco di Norcia, Nicola Alemanno.


“Questa è un’altra giornata importante per Norcia e Castelluccio che segna il raggiungimento di una ulteriore tappa della fase della ripresa. Ne abbiamo avute già diverse nei mesi passati e ne avremo ancor più nel prossimo futuro. Grazie a queste strutture l’economia del territorio, e tutti gli operatori economici dei diversi settori, avranno spazi idonei e di qualità in attesa della ricostruzione degli immobili danneggiati”.

Quanto alla ricostruzione la presidente Marini ha colto l’occasione per ribadire come “la certezza del quadro normativo nazionale, delle risorse e, tra alcune settimane anche della legge regionale che conterrà specifiche norme urbanistiche ed edilizie relative alla ricostruzione, ci permetterà di velocizzare i tempi. I cittadini quindi, ed i professionisti, possono contare su risorse certe e di un quadro normativo definito”.


“Sono opere importanti e molto belle - ha detto il vice presidente Paparelli - grazie alle quali si rimette definitivamente in moto l’economia qui a Norcia ed in generale nell’area del sisma. Oggi abbiamo consegnato due strutture che segnano ormai la chiusura della fase della gestione dell’emergenza per gli operatori economici che ora possono guardare al futuro con più fiducia, potendo contare, oltretutto, su fabbricati di grande pregio estetico, completamente antisismici, molto confortevoli e dotati delle più moderne tecnologie. A tutti loro vorrei dunque rivolgere il mio sincero augurio per una maggior successo nelle loro rispettive attività”.


La presidente Marini, insieme al vice presidente Paparelli ed al sindaco Alemanno, nel pomeriggio, ha partecipato, sempre a Castelluccio, alla inaugurazione della nuova sede operativa del Soccorso alpino e speleologico Umbria, ed ha ricordato l’infaticabile opera svolta dai volontari nelle fasi delle emergenza del sisma, a favore delle popolazioni colpite.

red/mn

(fonte: Regione Umbria)