Toscana e Liguria si esercitano
insieme nell'antincendio

Un'esercitazione congiunta di anticendio boschivo vedrà protegoniste domani le forze liguri e toscane che simuleranno le operazioni di spegnimento di un rogo in una zona di confine, mettendo così alla prova l'intesa operativa raggiunta tra i servizi AIB delle due regioni

Sperimentare un intervento congiunto dei servizi antincendi boschivi di Toscana e Liguria: è questo l'obiettivo dell'esercitazione programmata per domani, sabato 6 aprile, con inizio alle ore 9 in un'area di confine tra le due regioni, nel comune di Carrara.
"L'esercitazione  - si legge in una nota della Regione Toscana" consisterà nella simulazione di un incendio boschivo in località Fontia (Monte delle Antenne) a cavallo fra i confini del comune spezzino di Ortonovo e di quello di Carrara. Sarà così messa alla prova sul campo l'intesa operativa raggiunta tra i servizi antincendi boschivi delle due regioni, intesa che prevede un intervento coordinato e quindi una maggior efficacia nello spegnimento tempestivo dei focolai che si sviluppano in prossimità dei confini regionali. L'accordo prevede  una procedura d'intervento comune per razionalizzare l'impiego delle forze operative dei due sistemi di antincendio nell'ambito di una fascia di interconnessione ampia due chilometri, a cavallo tra le due regioni. Questa esercitazione interregionale congiunta, coordinata dal personale tecnico delle due Regioni e dal Comando provinciale della Spezia del Corpo Forestale dello Stato consentirà quindi di valutare l'efficacia dell'accordo e di apportare eventuali correttivi suggeriti dall'esperienza sul campo".

L'esercitazione impegnerà due direttori delle operazioni di spegnimento, alcune squadre di volontari antincendio delle due Regioni, un elicottero della flotta regionale ligure e un elicottero di quella toscana.Al terminedi svolgerà un incontro, presso il Centro Polifunzionale di Castelnuovo Magra, per commentare e valutare l'esito dell'esercitazione.

Alla manifestazione parteciperanno, tra gli altri, funzionari dell'Organizzazione regionale toscana e ligure Antincendi boschivi e i tecnici del Centro toscano di addestramento Antincendi boschivi "la Pineta di Tocchi".


red/pc


(fonte: Regione Toscana)