Traumi stradali e modelli
di intervento, a Firenze
test con paramedici di Harvard

Le simulazioni di incidenti stradali si terranno dal 13 al 15 novembre, nell'ambito del corso universitario "TEMSI"

Il 13 e il 15 novembre nello spazio antistante al Nuovo Ingresso Careggi della Facoltà di Medicina di Firenze, saranno effettuate delle esercitazioni pratiche in cui si simuleranno incidenti stradali in auto, scooter e motocicli per standardizzare le procedure di intervento da parte dei soccorritori del sistema pre-ospedaliero. Le simulazioni verranno guidate da paramedici formatori statunitensi della Harvard Medical Faculty Physicians di Boston, nell'ambito del corso universitario "TEMSI", un corso di aggiornamento professionale organizzato dall' Università di Firenze per soccorritori delle associazioni di volontariato dell'emergenza sanitaria.

TEMSI - Tuscan Emergency Medical Services Initiative - è un iniziativa della Regione Toscana, che nasce dalla collaborazione tra l'Università degli Studi di Firenze, l'Azienda Ospedaliero-Universitaria Careggi e l'Harvard Medical Faculty Physician di Boston per creare un progetto educativo rivolto ai soccorritori avanzati. L'obbiettivo del corso è offrire una assistenza affidabile, di alta qualità, incentrata sul paziente e garantita attraverso una formazione avanzata secondo i più alti standard internazionali. Il corso, di 160 ore, è iniziato ad aprile con 55 iscritti ed è diretto dal Prof. Gian Franco Gensini, Preside della Facoltà di Medicina e Chirurgia. L'iniziativa allinea, così, le metodiche di intervento nel soccorso pre-ospedaliero toscano con quelle internazionali.

La gestione del progetto è delegata al Dipartimento Interistituzionale Integrato (DIPINT), una macro-struttura dell'Azienda Ospedaliero-Universitaria Careggi collocata nell'ambito della Direzione Amministrativa, per facilitare le sinergie tra l'Università degli Studi di Firenze, l'Azienda Ospedaliero-Universitaria Careggi, l'Azienda Ospedaliero- Universitaria Meyer e la Regione Toscana con lo scopo di promuovere educazione, ricerca e sicurezza del paziente. Maggiori informazioni sulla pagina facebook del progetto.

Red - ev