Treno Frecciarossa deraglia a Lodi. Morti due macchinisti

La Protezione civile parla di 27 feriti: 25 in codice verde e due in codice giallo

Due macchinisti sono morti in seguito a un incidente ferroviario avvenuto questa mattina: un treno dell’alta velocità Frecciarossa, partito da Milano alle 5:10 e diretto a Roma, è deragliato alle 5.35 all’altezza di Ospedaletto Lodigiano (Lodi) lungo la linea Milano-Bologna. Almeno due vagoni, oltre alla motrice, si sono ribaltati. Le cause dell’incidente sono in via di accertamento.

Sul posto sono accorsi molti mezzi di soccorso e uomini: al momento i soccorritori parlano di due morti, il macchinista del treno e un altro ferroviere. La Protezione civile parla di 27 feriti: 25 in codice verde e due in codice giallo. L'unico ferito in condizioni più gravi, ma non in pericolo di vita, è un pulitore delle ferrovie.

Dalle 5.30 la circolazione sulla linea ad Alta velocità Milano-Bologna è sospesa. Tutti i treni, in entrambe le direzioni, sono stati instradati sulla linea convenzionale Milano-Piacenza. I ritardi, spiega Rete ferroviaria italiana, sono per ora fino a 60 minuti.

red/Mn

(fonte: Corriere)