Trump cambia idea e chiede di usare la mascherina agli statunitensi

In totale i casi di coronavirus negli Usa si avvicinano ai 4 milioni, 142.068 le vittime

Donald Trump ha cambiato idea e ha invitato gli americani a indossare la mascherina quando non è possibile il distanziamento sociale. Dopo essersi battuto per mesi contro l'uso della mascherina ora chiede di metterla: "Che vi piaccia o meno, ha un impatto", ha detto.


Ieri sono stati registrati più di 1.000 morti per coronavirus negli Stati Uniti in 24 ore, la prima volta dal 9 giugno che tale soglia viene superata. Lo riporta il New York Times. Pur trattandosi di una cifra elevata si tratta di un numero decisamente inferiore al record di 2.752 morti in 24 ore registrato il 15 aprile. Il coronavirus è il "virus di Trump", afferma la speaker della Camera, la dem Nancy Pelosi. "Finalmente si è deciso a premere per l'uso della mascherina, è però troppo tardi", ha detto Pelosi in un'intervista a Cnn. I nuovi casi di coronavirus negli Stati Uniti nelle ultime 24 ore sono stati 68.524. Si tratta dell'ottavo giorno consecutivo sopra i 60.000 contagi. In totale i casi di coronavirus negli Usa si avvicinano ai 4 milioni, per l'esattezza sono 3,9, secondo i dati della Johns Hopkins University. 142.068 le vittime.

La pandemia di coronavirus, secondo il presidente "probabilmente peggiorerà prima di migliorare". Intanto la California registra più di 400.000 casi di coronavirus e si appresta a superare New York, Stato epicentro dell'epidemia negli Stati Uniti, in termini di contagi. Mentre il governatore di New York Andrew Cuomo ha aggiunto altri dieci stati alla lista di quelli che già avevano obbligo di isolamento per 14 giorni in ingresso. All'elenco sono stati aggiunti Alaska, Delaware, Indiana, Maryland, Missouri, Montana, North Dakota, Nebraska, Virginia e Washington, portando così il totale a 31.   

red/mn

(fonte: ANSA)